1.575 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 13 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 5 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
14 Settembre 2022
09:35

Giorgia Meloni sul caso fondi russi: “Facciamo dibattiti su cose che non esistono”

La leader di Fratelli d’Italia interviene nel dibattito sui presunti fondi russi ai partiti esteri, evidenziando la totale estraneità del suo partito rispetto alla vicenda.
A cura di Andrea Parrella
1.575 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

È una Giorgia Meloni furente quella che interviene nel dibattito sulla questione fondi russi ai partiti esteri, che da alcune ore tiene banco anche in Italia in seguito alla pubblicazione di un documento del dipartimento di Stato americano che allude a circa 300 milioni di finanziamenti da parte del Cremlino a forze politiche estere. La leader di Fratelli d'Italia ha risposto all'intervista rilasciata dall'ex ambasciatore Usa Volker a La Repubblica, contestando il titolo "L'ambasciatore punta il dito contro Fratelli d'Italia e Lega". In un passaggio dell'intervista, in particolare, Volker parla delle forze politiche italiane che, a suo modo di vedere, potrebbero trovarsi coinvolte nella vicenda fondi russi:

"La Lega è in circolazione da parecchio tempo ed era noto che riflettesse le prospettive russe. FdI è una formazione più recente, anche se erede di altri partiti, ed è cresciuta in maniera straordinaria nell'ultimo anno. Ciò obbliga a porsi domande su quali sono le fonti dei loro finanziamenti, delle posizioni prese e dell'aumento della popolarità".

In un'intervista a Radio24 Meloni commenta così: "C'è un titolo questa mattina che riguarda Fratelli d'Italia, titolo de La repubblica, che allude a cose che poi non ci sono nell'intervista. Siccome è tutto verificabile quali sono le nostre fonti di finanziamento, non mi sembra un buon modo di fare giornalismo né di fare l'ambasciatore, lanciare accuse dicendo poi che non ci sono le prove". E aggiunge: "O ci forniscono le prove, o dovremo querelarli per diffamazione quando si dichiara una cosa dicendo di non avere prove, ci si assume la responsabilità. Ci portino le prove. Ma siccome so che le prove non ci sono perché Fratelli d'Italia non prende soldi da stranieri, credo che la querela sia inevitabile".

Durante l'intervista le è stato letto il commento del numero uno del Copasir, Urso, che al momento esclude un coinvolgimento dell'Italia nel documento. Meloni ha quindi commentato così: "Facciamo un sacco di dibattiti su cose che non esistono". 

1.575 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni