Sono 9.803 gli italiani vaccinati alle 19 del 30 dicembre. La comunicazione arriva direttamente dall'Ufficio del Commissario straordinario all'emergenza, Domenico Arcuri. Si tratta ancora della prima tranche, ovvero delle 9.750 dosi consegnate alle Regioni per il Vaccine day del 27 dicembre, quando è iniziata la somministrazione in tutta l'Unione europea. Si tratta di un numero di vaccinati superiore al 100% delle dosi, che sembra una contraddizione, ma non lo è. Infatti venivano calcolate 5 dosi per ogni fiala della Pfizer, che poi va diluita con la soluzione fisiologica, poi l'Aifa ha deciso che, da ogni fiala di farmaco, si possono ricavare 6 dosi di vaccino. Alcune Regioni hanno già iniziato ad utilizzare una fiala per somministrarlo a 6 persone diverse, perciò le dosi somministrate sono arrivate a 9.803.

Per quanto riguarda l'arrivo delle nuove fiale del vaccino Pfizer Biontech, che doveva avvenire i giorni scorsi ma aveva subito un rallentamento a causa del maltempo, ad oggi – comunica l'Ufficio del Commissario – sono stati consegnate, nei punti di somministrazione individuati da Arcuri in accordo con le Regioni, 359.775 dosi. Lo stock di fiale che doveva arrivare questa settimana deve ancora essere completato: "La consegna delle altre 110.175 dosi continuerà domani – spiegano dall'Ufficio di Domenico Arcuri – fino ad arrivare al totale di 469.950 dosi previsto per questa settimana".

Arcuri ha comunicato anche che, da domani, sarà possibile consultare un report aggiornato in tempo reale con i numeri della vaccinazione. Si potrà vedere, sul sito di Palazzo Chigi e del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid, il conteggio sempre aggiornato dei cittadini italiani che hanno ricevuto il vaccino.