Manovra economica 2022
5 Gennaio 2023
11:17

Carta acquisti 2023: requisiti Isee e moduli per spese alimentari, sanitarie e bollette

L’ex social card torna sotto forma di Carta acquisti per gli over 65 e i genitori di minori di tre anni in condizioni di difficoltà economica, finanziata dal governo Meloni con la manovra. Vediamo chi può richiederla e come ottenerla.
A cura di Tommaso Coluzzi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Manovra economica 2022

La Carta acquisti 2023, appena introdotta dal governo Meloni con la manovra economica, è sostanzialmente una riedizione della social card del 2008. In breve: vale 40 euro al mese e viene ricaricata di 80 euro ogni due, si tratta di una carta fisica che è possibile ritirare e richiedere negli uffici postali, è destinata agli over 65 e ai genitori che hanno figli al di sotto dei tre anni che si trovano in difficoltà economica. Insomma, c'è una certa soglia di Isee e di reddito da non superare, come sempre in questi casi. La Carta acquisti, inoltre, è utilizzabile solamente per spese alimentari, in farmacia e per pagare le bollette.

Carta acquisti 2023, a chi spetta: i requisiti Isee

La possibilità di accedere alla Carta acquisti dipende, tra i genitori di bambini sotto i tre anni e over 65, interamente dai redditi. Per chi ha figli minori di tre anni l'Isee familiare massimo è fissato a 7.640,18 euro per ricevere la card. Per chi ha tra i 65 e i 70 anni sono sempre 7.640,18 euro di Isee, con un importo complessivo dei redditi percepiti non superiore anche in questo caso a 7.640,18 euro. Per gli over 70, invece, l'Isee è sempre fissato a 7.640,18 euro, con un importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a 10.186,91 euro.

I moduli per over 65 e genitori di minori di 3 anni

La Carta acquisti si può richiedere negli uffici postali, presentando i moduli appositi. Sono differenti: qui c'è quello per i minori di tre anni, qui quello per gli anziani con più di 65 anni. Sul sito ufficiale dell'Inps, inoltre, sono disponibili anche delle guide specifiche per la compilazione, che comunque è abbastanza semplice: servono i documenti e i dati personali, oltre al reddito Isee che determina – come detto – l'accesso alla Carta acquisti.

Cosa si può comprare o pagare con la Carta acquisti 2023

Con la Carta acquisti è possibile fare la spesa nei negozi alimentari, supermercati e simili, ma anche comprare il necessario nelle farmacie e parafarmacie. Inoltre è possibile utilizzare la card anche per pagare le bollette dell'elettricità e del gas. Tutto ciò, però, è possibile farlo solamente se il negozio, supermercato, farmacia o esercente ha sottoscritto la convenzione. C'è una lista, infatti, di negozi convenzionati.

Dove si utilizza la Carta acquisti 2023 e come controllare il saldo

La lista dei negozi convenzionati si trova sul sito del ministero dell'Economia, e viene aggiornata man mano che aderiscono nuove attività. La lista, ovviamente, è lunghissima e comprende tutta una serie di supermercati, farmacie, e negozi di generi alimentari. Per controllare il saldo, invece, si può chiamare il numero verde 800.666.888 e attivare anche un servizio automatico sul proprio numero di cellulare: da quel momento in poi i beneficiari della card verranno avvisati via sms di ogni movimento in entrata e in uscita – accrediti o pagamenti – e il saldo relativo.

131 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni