"Di ‘Mattei' ce ne sono tanti, forse troppi… So che Renzi è venuto da te, so che ha fatto la mia imitazione, ma non sono riuscito a vederla. Auguri a Renzi, ma gioca nell'altra parte del campo, la sinistra. E c'è una distanza assolutamente incolmabile tra noi liberali e la sinistra". Lo ha detto Silvio Berlusconi, intervenendo al ‘Maurizio Costanzo show', che andrà in onda domani su canale 5 in seconda serata.

Il Cavaliere ha scherzato poi con il conduttore: "Non sono riuscito a farlo smettere… Gli ho fatto anche un attentato con una bomba, ma l'ha scampata…". Berlusconi ironizza con Costanzo sull'attentato mafioso che il conduttore subì con la moglie Maria de Filippi nel 1993 a Roma in via Fauro. Per quell'episodio Berlusconi è stato indagato in qualità di mandante dalla procura di Firenze.

Sul caso dell'ex Ilva, dopo che Arcelor Mittal ha depositato ufficialmente l'atto con cui chiede di recedere dal contratto d'affitto,  Berlusconi ha un un'idea precisa: "Come se ne esce su Ilva? Non lo so, francamente. Purtroppo penso che sull'Ilva e probabilmente anche su Alitalia ci dovrà essere un intervento con i nostri soldi, con i soldi pubblici. Questo per l'incapacità di questi signori al Governo di risolvere i problemi e le situazioni. Noi siamo contrari".

Il leader di Forza Italia ha poi commentato la legge di Bilancio: "Si tratta di una manovra negativa tutta tasse e manette che non contiene nulla per imprese, lavoro e famiglie. Il dato dei moltissimi emendamenti della maggioranza dimostra che la maggioranza è in totale contrasto con il governo", ha detto conversando con i cronisti, al termine del programma. Questa sera è in programma una riunione in Senato degli Azzurri per discutere proprio la legge di Bilancio con i responsabili dei Dipartimenti, insieme a tutti i deputati e senatori di Forza Italia, a cui prenderà parte anche lo stesso Berlusconi.

Poi il leader di FI ha concluso con una battuta sul segretario del Carroccio: "Avete visto che Salvini inizia ad avere la barba grigia…non piace alle donne".