Terribile e letale incidente stradale nelle scorse ore nel Padovano. Un tir carico di merce ha improvvisamente sbandato mentre percorreva la Strada regionale Monselice-Mare, perdendo tutto il suo carico che tragicamente ha schiacciato un'altra vettura uccidendo l'unica persona a bordo. L'episodio nel tardo pomeriggi odi mercoledì, intorno alle 18, nel territorio del comune di Este. La vittima è Renzo Mion, impiegato 48enne residente a Saletto,  dipendente amministrativo all’Usl di Monselice. L'uomo è morto  sul colpo schiacciato tra le lamiere della  sua vettura e ci sono volute ore di lavoro da parte dei vigili del fuoco prima  di poterlo estrarre. I pompieri infatti hanno dovuto prima sollevare il pesantissimo carico, rotoli di   tonnellate di carta e poi tagliare le lamiere della vettura prima di tirare fuori la vittima dall'abitacolo ormai irriconoscibile  Per portare avanti le operazioni di soccorso è stato necessario l'intervento di un'autogru e per questo l'arteria stradale è rimasta chiusa al tratto fino a notte fonda.

Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto fatta dai carabinieri della locale compagnia che sono intervenuti per i rilievi e si stanno occupando del caso, tutto sarebbe avvenuto all'altezza di una rotonda. Il mezzo pesante, guidato da un ventisettenne di origini romene, si sarebbe trovato improvvisamente trovato di fronte a un'auto e nel tentativo di evitarla avrebbe sterzato bruscamente finendo per sbandare e perdere il carico. Purtroppo in quel momento sopraggiungeva la vettura con al volante il 48enne che è rimasta schiacciata. Illeso il camionista mentre l'automobilista dell'altra vettura toccata dal tir è rimasto leggermente ferito ed è stato ricoverato al vicino pronto soccorso.