Una contadina è stato mangiata viva dai maiali dopo essere stata colta da malore all’interno del loro porcile. Secondo quanto scrive The Independent, la donna di 56 anni avrebbe sofferto di un attacco epilettico mentre dava da mangiare agli animali. I media di stato russi evidenziano come la sventurata abbia subito gravi morsi sul viso, sulle orecchie e sulle spalle e sia morta dissanguata. A fare la drammatica scoperta è stato suo marito la mattina del 1° febbraio nella loro fattoria in un villaggio nel distretto di Malopurginsky, nella regione dell’Udmurtia, nella Russia occidentale. L’uomo era andato a letto presto perché si sentiva poco bene e non si è accorto che la moglie non è andata a coricarsi accanto a lui, secondo il sito di notizie moscovita Newstes. Non è chiaro quanti maiali ci fossero nel porcile al momento dell’incidente. I funzionari locali hanno avviato un'indagine sull’accaduto, secondo quanto riferito dai media russi.

Non è la prima volta che un contadino viene divorato dai suoi stessi maiali. Un uomo nello stato americano dell'Oregon era stato mangiato dai suoi animali nel 2012. Le autorità trovarono le protesi di Terry Vance Garner e resti del suo corpo nel recinto in cui aveva dato da mangiare al bestiame. Gli investigatori hanno detto che il 69enne potrebbe essere stato travolto dagli animali di oltre 300 kg, prima che questi lo mangiassero vivo.