13 Aprile 2022
23:11

Zuppa di cozze per i più bisognosi a Napoli al Centro di Prima Accoglienza

Al Centro di Prima Accoglienza comunale una zuppa di cozze nel Giovedì Santo per i più bisognosi: l’iniziativa del comune di Napoli prevista giovedì 14 aprile.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Una zuppa di cozze nel Giovedì Santo per i più bisognosi: al Centro di Prima Accoglienza comunale gestito dall'Assessorato alle Politiche Sociali di Napoli, domani si terrà dunque l'appuntamento tradizionale con la beneficienza, grazie ad un quintale di prodotti freschi donati dagli operatori del Caan, il più grande centro agroalimentare del Sud Italia.

L'evento si terrà giovedì 14 aprile nella struttura di via De Blasiis e vi parteciperanno circa 50 ospiti, tutti senza dimora, e ci saranno anche alcune autorità cittadine, tra cui il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune Luca Trapanese, la dirigente dell’Area Welfare Mariarosaria Cesarino, la responsabile del Cpa Raffaela Aprano, il presidente del CAAN Carmine Giordano e i consiglieri Melania Barberis e Salvatore Velotto, la Preside del Ferraioli Rita Pagano, il Presidente CNL Stefano Luciano, Valerio Vegezio di ‘Ristorazione collettiva'.

"Napoli si conferma città dal cuore grande", ha spiegato il sindaco Manfredi, aggiungendo che "come Amministrazione siamo impegnati per offrire una sistemazione dignitosa ai senza fissa dimora incrementando l'accoglienza e la disponibilità di posti letto nelle strutture del territorio". Anche il Caan si è detto soddisfatto dell'iniziativa: "Non è la prima volta che il CAAN si distingue per iniziative di beneficenza, ma nell’attuale scenario", commenta il presidente Carmine Giordano, "con i nostri Operatori che dopo due difficili anni di pandemia si trovano adesso a fare i conti con i rincari dovuti all’emergenza Ucraina, è un gesto che assume una rilevanza ancora maggiore".

Blitz nei supermercati e nei ristoranti di Napoli: 170 chili di cozze sequestrati e 14mila euro di multe
Blitz nei supermercati e nei ristoranti di Napoli: 170 chili di cozze sequestrati e 14mila euro di multe
Sorelle sfregiate con l'acido a Napoli, su TikTok gli insulti della zia prima del raid
Sorelle sfregiate con l'acido a Napoli, su TikTok gli insulti della zia prima del raid
Addio a 'O Pa 'o Pa, chiunque abbia vissuto il centro storico di Napoli lo ha conosciuto
Addio a 'O Pa 'o Pa, chiunque abbia vissuto il centro storico di Napoli lo ha conosciuto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni