Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai
2 Novembre 2021
20:17

Vertenza Whirlpool Napoli, Todde: “In arrivo numerose manifestazioni di interesse”

Al Governo sono arrivate “molte manifestazioni di interesse”, l’obiettivo non è solo di arrivare alle assunzioni ma anche di seguire il piano industriale individuato. Lo ha riferito la vice ministra Alessandra Todde al tavolo per la vertenza Whirlpool Napoli in corso al Mise. Presenti il ministero del Lavoro, Invitalia, Regione Campania e i sindacati; assente la multinazionale americana.
A cura di Nico Falco
La vice ministra Todde (prima fila, sesta in piedi) con gli operai Whirlpool
La vice ministra Todde (prima fila, sesta in piedi) con gli operai Whirlpool
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai

Per risolvere la vertenza della Whirlpool di Napoli "sono arrivate molte manifestazioni di interesse", il Governo sta vagliando le proposte non unicamente in base alle assunzioni ma al fine di scegliere chi possa rispettare il piano industriale individuato. Lo ha detto la vice ministra Alessandra Todde, durante il nuovo incontro di oggi al Mise per la vertenza dello stabilimento di Napoli Est. Il tavolo è presieduto dalla vice ministra e partecipano il ministero del Lavoro, Invitalia, Regione Campania e i sindacati; non sono invece presenti i ministri Giorgetti e Orlando. La Whirlpool è assente.

"Il lavoro del consorzio va avanti – ha detto Alessandra Todde, secondo quanto si apprende – e sono state confermate le scadenze annunciate nei vari incontri. il Mise continua a svolgere il suo ruolo da mediatore e manteniamo aperte le varie interlocuzioni con le parti. Invitalia sta facendo un lavoro importante con grande impegno. Sono arrivate molte manifestazioni di interesse, non vogliamo far entrare aziende solo con l'obiettivo di assumere persone, ma stiamo scegliendo le aziende rispettando quello che è il progetto industriale nel suo complesso. Stiamo lavorando senza sosta per portare a compimento il piano su cui, ed è visibile a tutti, stiamo investendo molto".

La settimana scorsa la vice ministra era stata nello stabilimento di via Argine e aveva incontrato alcuni degli operai che sono in lotta da ormai quasi tre anni; alla vista delle immagini più significative la Todde si era visibilmente commossa. Nella stessa giornata c'era stato l'incontro con il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, con l'assessore comunale al Lavoro Chiara Marciani e con l'assessore alle Attività produttive alla Regione Antonio Marchiello, per discutere della vertenza Whirlpool e delle strategie per conservare i posti di lavoro degli oltre 300 dipendenti.

Whirlpool Napoli, ex operai crocifissi in piazza Plebiscito davanti alla Prefettura
Whirlpool Napoli, ex operai crocifissi in piazza Plebiscito davanti alla Prefettura
Whirlpool Napoli, operaia licenziata si laurea e dedica la tesi alle colleghe senza più lavoro
Whirlpool Napoli, operaia licenziata si laurea e dedica la tesi alle colleghe senza più lavoro
Whirlpool Napoli è chiusa. Il 22 dicembre si smontano gli impianti. Verso la vendita dello stabilimento
Whirlpool Napoli è chiusa. Il 22 dicembre si smontano gli impianti. Verso la vendita dello stabilimento
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni