17 Febbraio 2022
16:18

“Stadio Maradona, servono 15 milioni per i lavori o rischia di non aprire la prossima stagione”

L’assessore allo Sport Emanuela Ferrante a Fanpage.it: “C’è il rischio di cedimenti di calcinacci. Sabato abbiamo dovuto spicconare sotto la Curva A”
Intervista a Emanuela Ferrante
assessore allo Sport del Comune di Napoli
A cura di Pierluigi Frattasi

“Servono 10-15 milioni di euro per lavori di manutenzione allo Stadio Maradona. Abbiamo avuto dei cedimenti di calcinacci negli scorsi giorni. Si tratta di interventi necessari per garantire il funzionamento dell’impianto e non rischiare la chiusura dello stadio. Se non troviamo i finanziamenti potremmo avere difficoltà ad aprire alcuni settori nella prossima stagione”. A parlare a Fanpage.it è l’assessore allo Sport, Emanuela Ferrante. Da rifare “tribune, la parte superiore alle sedute, le aree in carpenteria metallica e in cemento. Mentre un altro progetto riguarderà il rifacimento della copertura sul lato tribuna stampa. Non possiamo tardare, sabato scorso abbiamo avuto un cedimento di calcinacci  sotto la Curva A inferiore e abbiamo dovuto intervenire d’urgenza”.

Assessore, quali interventi partiranno subito?

Oggi, approviamo la delibera per il Miglio Azzurro, per rifare la discesa che porta i pullman delle squadre agli spogliatoi e la sala stampa. È un rifacimento necessario, perché le condizioni strutturali della discesa non erano delle migliori. L’importo complessivo previsto per i lavori è di circa 1 milione e mezzo di euro a carico della Regione Campania.

Quali altri interventi sono previsti al Maradona?

Stiamo facendo preparare i progetti ai tecnici, ma c’è bisogno di interventi di manutenzione molto costosi che sono necessari per la garanzia e la sicurezza della tutela del pubblico. Al momento non sono ancora pronti. Per gli importi necessari non abbiamo la possibilità di intervenire con fondi nostri e non abbiamo fondi stanziati in bilancio dal punto di vista dello sport. Essendo molto onerosi, dovremo trovare altrove i fondi, pensiamo alla Regione o al Governo.

Ci saranno interventi strutturali?

No, parliamo di manutenzione straordinaria. Si tratta di intervenire sia sulla carpenteria metallica che sulla parte in cemento per mettere in sicurezza dalla caduta di calcinacci tribune e parte superiore alle sedute. In progetto c’è anche il rifacimento della copertura, soprattutto lato tribuna stampa, dove sono state segnalate infiltrazioni quando piove. È stato fatto un pre-progetto e si sta lavorando alla stesura finale. Poi bisognerà reperire i fondi.

A quanto ammontano?

All’incirca 10-15 milioni di euro.

Quando si faranno i lavori?

Prima bisogna ultimare il progetto, approvarlo in giunta, cercare il finanziamento. Sicuramente non inciderà sul campionato in corso. Ma sono interventi comunque necessari. Se non riusciamo a trovare i finanziamenti, potremmo avere difficoltà ad aprire alcuni settori nella prossima stagione. Perché sono interventi di garanzia per la sicurezza. Sabato abbiamo avuto un problema e abbiamo spicconato sotto la Curva A inferiore, siamo intervenuti di urgenza tramite la NapoliServizi. Ma questo si può verificare anche negli altri settori, a causa dell’ammaloramento dovuto alla vetustà. La manutenzione va fatta su tutti i settori. È un intervento necessario per garantire il funzionamento e non rischiare la chiusura dello stadio.

Il Museo Maradona si farà?

Non rientra tra questi progetti. Lo faremo non appena avremo la serenità di fare le cose più importanti. Si pensava alla parte sottostante dove ci sono i parcheggi non utilizzati, ma la struttura non è a norma. Oppure possiamo farlo altrove e dovremo individuare un luogo. Ma abbiamo ancora conservati i cimeli regalati dai tifosi per Maradona per poterli poi utilizzare per un museo.

Crisi di governo, Baretta:
Crisi di governo, Baretta: "A rischio i fondi per Napoli nella prossima Finanziaria, siamo preoccupati"
Covid Campania, oggi 14.585 contagi e 16 morti: bollettino di martedì 19 luglio 2022
Covid Campania, oggi 14.585 contagi e 16 morti: bollettino di martedì 19 luglio 2022
Covid Campania, 2.397 contagi e 12 morti: bollettino di lunedì 25 luglio 2022
Covid Campania, 2.397 contagi e 12 morti: bollettino di lunedì 25 luglio 2022
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni