4.750 CONDIVISIONI
30 Maggio 2022
11:01

Sorelle sfregiate con l’acido al volto a Napoli, liquido corrosivo lanciato da ragazza sullo scooter

Due sorelle – di 23 e 17 anni – sono state ferite con l’acido nella notte a Napoli, al Corso Amedeo di Savoia. Il liquido altamente corrosivo lanciato da una giovane da uno scooter in corsa.
A cura di Nico Falco
4.750 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Sono state affiancate da tre scooter con a bordo tre ragazzi e tre ragazze, una di queste ha lanciato contro di loro il contenuto di una bottiglia. E poi il bruciore, un bruciore fortissimo al volto: era acido. Un raid durato una manciata di secondi, avvenuto la notte scorsa, su cui stanno cercando di fare chiarezza gli agenti della Polizia di Stato. Vittime due giovani sorelle napoletane, entrambe rimaste ferite e ora ricoverate al Centro grandi ustionati dell'ospedale Cardarelli; hanno riportato ustioni al naso, al volto e al braccio, non sono in pericolo di vita.

Ancora ignoto il movente dell'aggressione

È accaduto intorno all'1.20 del mattino lungo il corso Amedeo di Savoia, lunga arteria di collegamento che da Capodimonte (e dall'uscita della Tangenziale) porta in centro, zona Materdei e Museo o, se si usano le scale al rione Sanità. Le due vittime, 23 e 17 anni – che risulterebbero proprio del rione Sanità – hanno riferito che stavano camminando a piedi quando è arrivato il gruppetto di aggressori.

Le due vittime, interpellate, non sono state in grado di dire chi fossero i loro aggressori in scooter, ma hanno raccontato che i tre motocicli erano guidati da ragazzi, mentre le ragazze erano sedute come passeggero. Una delle ragazze è stata indicata come quella che ha lanciato l'acido.

La 23enne è stata colpita alla guancia e al braccio destro, la 17enne ha invece riportato ustioni al naso e alla guancia destra. Subito dopo il gruppetto si è dileguato. Dunque il movente dell'aggressione è ignoto. Due le possibilità: un raid deciso a seguito di una precedente lite o, ancor più inquietante, vittime scelte a caso.

Usato un liquido altamente corrosivo

Sul posto sono intervenuti i paramedici del 118, che hanno provveduto alle prime medicazioni; dal tipo di ferita è stato subito chiaro che era stato usato un liquido altamente corrosivo, un acido. L'ambulanza è ripartita velocemente alla volta del Cardarelli, dove c'è il reparto specializzato per le ustioni. Al momento non si sa ancora se le ragazze riporteranno danni permanenti causati dall'impatto del liquido corrosivo sulla pelle.

Sul corso Amedeo di Savoia sono arrivati anche i poliziotti del commissariato San Carlo Arena, che hanno raccolto le prime dichiarazioni delle ragazze e hanno avviato le indagini; non è escluso che possa trattarsi di una ritorsione per un litigio tra giovani.

Il luogo del ferimento (foto di Gaia Martignetti /Fanpage.it)
Il luogo del ferimento (foto di Gaia Martignetti /Fanpage.it)

(articolo aggiornato 30 maggio 2022, ore 12.20)

4.750 CONDIVISIONI
Ruba lo scooter al postino, 57enne arrestato dalla polizia a Napoli
Ruba lo scooter al postino, 57enne arrestato dalla polizia a Napoli
Puntano la mitragliatrice contro i carabinieri e parte un colpo, arrestati due giovani
Puntano la mitragliatrice contro i carabinieri e parte un colpo, arrestati due giovani
Rubano un albero di Natale e lo trascinano con lo scooter in strada per chilometri a Napoli
Rubano un albero di Natale e lo trascinano con lo scooter in strada per chilometri a Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni