83 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Smantellato dalla Polizia il mercatino degli stracci di Porta Nolana: vestiti distrutti nei camion dei rifiuti

Blitz della Polizia di Stato, disposto dal Questore Agricola, con il supporto del personale Asìa. I vestiti usati in vendita distrutti negli autocompattatori dei rifiuti.
A cura di Pierluigi Frattasi
83 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Smantellato il "mercatino degli stracci" abusivo di Porta Nolana, nei pressi della Stazione Centrale. Il blitz della Polizia di Stato, predisposto dal Questore di Napoli, Maurizio Agricola, è scattato ieri mattina, nell'area cosiddetta del Suk di piazza Garibaldi. Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti in collaborazione con il personale di Asìa, la società dell'igiene urbana di Napoli. I vestiti usati, che di solito sono venduti nel bazar, sono stati sequestrati, assieme ad altra merce, e distrutti negli autocompattatori dei rifiuti.

Il blitz della Polizia di Stato

L'operazione è scattata nell'ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio predisposto dalla Questura nell’area di Porta Nolana al fine di contrastare efficacemente la presenza dei cosiddetti “mercati illegali”. In particolare, individuato nella mattinata di sabato il momento di massimo afflusso, gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e con l’ausilio di personale dell’ASIA, hanno controllato le zone limitrofe di Porta Nolana ed in particolare corso Garibaldi, le vie Nolana, Marvasi, Caracciolo di Bella, Marco di Lorenzo, Carlo Poerio, Carmignano, Conforti, Mignogna, Poerio, S. Candida, Lorenzo Fazzini e piazza Mancini, aree particolarmente afflitte dal “bazar”.

I vestiti distrutti nei camion dei rifiuti

Nel corso dell’attività, gli operatori hanno riscontrato la presenza del “mercato abusivo” ed hanno prelevato numerosi capi di abbigliamento e merce di vario genere che, grazie al compattatore dell’ASIA, sono stati smaltiti ed è stato possibile ripristinare lo stato dei luoghi. Infine si sono stati rimossi due veicoli in via Marvasi.

83 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views