972 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Si allontanano da Monterusciello per cure mediche, al ritorno trovano la casa occupata

Una famiglia di Monterusciello (Napoli) costretta a dormire per strada: tre donne hanno occupato l’alloggio popolare che era stato loro assegnato.
A cura di Nico Falco
972 CONDIVISIONI
La famiglia di Monterusciello col deputato Borrelli (foto Facebook Borrelli)
La famiglia di Monterusciello col deputato Borrelli (foto Facebook Borrelli)

Avevano lasciato temporaneamente Monterusciello, frazione di Pozzuoli, perché una componente della famiglia doveva sottoporsi a cure mediche in Lombardia ma, quando sono tornati nel comune del Napoletano, hanno trovato la loro abitazione occupata: qualcuno aveva scassinato la serratura della porta e si era infilato dentro, prendendo possesso della casa. Storia che vede protagonisti madre, padre e figlia, legittimi assegnatari di un alloggio popolare, che ora si ritrovano costretti a dormire da parenti e per strada.

Questa mattina il deputato Francesco Emilio Borrelli, a cui si è rivolta la famiglia, si è recato sul posto insieme ai consiglieri comunali di Europa Verde Enzo Pafundi e Gennaro Andreozzi e all'assessore Titti Zazzaro. "Viviamo qui in pratica da sempre – hanno detto i tre – eravamo fuori per questioni di salute e poi vivevamo un momento di debolezze a causa di due lutti consecutivi. Loro ne hanno approfittato. Sapevano dove colpire e sicuramente qualcuno le ha aiutate dato che è stato fatto un lavoro da esperti per scassinare la serratura".

Nell'appartamento ora vivono due donne e una ragazzina; il parlamentare ha fatto sapere di avere interessato le Istituzioni competenti per chiedere nel minor tempo possibile lo sgombero, in modo da garantire che la famiglia possa riprendere possesso dell'alloggio che le era stato assegnato. Spiega Borrelli:

Ovviamente abbiamo già richiesto l'intervento per lo sgombero sia al Comune che alla Procura visto che è stata sporta regolare denuncia. Come può certa gente permettersi di occupare le case altrui lasciando i legittimi assegnatari a dormire per strada? Chi necessita di un posto dove vivere deve rivolgersi alle Istituzioni, ai Servizi Sociali, e chiedere che gli venga assegnata una casa e non commettere un illecito, un sopruso. Non ci fermeremo, continueremo a scontrarci duramente contro chi toglie la casa alle persone e non permetteremo che la passini liscia.

972 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views