Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai
18 Giugno 2021
20:00

Sciopero nazionale dei lavoratori Whirlpool a Roma: “Riaprite la sede di Napoli”

A Roma manifestazione nazionale dei lavoratori Whirlpool contro il licenziamento degli oltre 350 operai dello stabilimento di via Argine a Napoli. Chiesto ed ottenuto un nuovo tavolo di incontro, fissato per il 23 giugno alle 14 presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Soddisfatti i sindacati: “Ma il governo non ci abbandoni”.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai

Nuova protesta dei lavoratori della Whirlpool di Napoli, che hanno manifestato quest'oggi a Roma davanti al Ministero per lo Sviluppo Economico. Alla marcia degli operai hanno partecipato anche tutti gli altri lavoratori del gruppo provenienti da tutte le sedi italiane: un'adesione del 95% circa, fanno sapere gli organizzatori. Primo risultato raggiunto: la riconvocazione del tavolo di trattativa per il 23 giugno alle 14, hanno spiegato in una nota congiunta Massimiliano Nobis, segretario nazionale Fim, Barbara Tibaldi, segretaria nazionale Fiom e Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm.

La vicenda della Whirlpool va avanti ormai da oltre due anni, e i lavoratori della sede di via Argine di Napoli continuano a protestare contro la scelta di chiudere lo stabilimento partenopeo. "Dopo due anni di lotta solitaria con la quale abbiamo scongiurato l'avvio della procedura di licenziamento per 350 lavoratori", hanno spiegato in una nota, "chiediamo ora al governo di schierarsi con noi. Il governo sostiene di avere una soluzione solida per i lavoratori di Napoli, ma noi ribadiamo con forza che i lavoratori di Napoli non vogliono promesse, ma lavoro. Vogliono concretezza e chiedono che il governo si faccia garante degli impegni presi a suo tempo da Whirlpool e non rispettati. La multinazionale", proseguono nella nota congiunta, "sta perpetrando una grave ingiustizia, è arrivato il momento che la politica passi dalle dalle promesse ai fatti concreti. In un momento di ripresa del mercato, è inaccettabile la chiusura di Napoli e il progressivo disimpegno di Whirlpool per il nostro Paese".

Whirlpool, il sindaco Manfredi incontra gli operai: "Bisogna salvare i posti di lavoro"
Whirlpool, il sindaco Manfredi incontra gli operai: "Bisogna salvare i posti di lavoro"
Whirlpool Napoli, il ministro Orlando: "Garantiremo continuità ai dipendenti"
Whirlpool Napoli, il ministro Orlando: "Garantiremo continuità ai dipendenti"
I licenziamenti dei 340 operai Whirlpool di Napoli sono stati tutti confermati
I licenziamenti dei 340 operai Whirlpool di Napoli sono stati tutti confermati
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni