62.080 CONDIVISIONI
La Festa di San Gennaro a Napoli
19 Settembre 2022
9:28

San Gennaro 2022: si è sciolto il sangue alle 9.26. Ripetuto il miracolo nella festa del patrono di Napoli

Ore 9.26 del 19 settembre 2022: si è ripetuto il prodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro, patrono di Napoli.
62.080 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La Festa di San Gennaro a Napoli

San Gennaro dice sì. In questo 19 settembre 2022 si è ripetuto il prodigio della liquefazione del sangue del patrono, custodito nelle ampolle. Alle ore 9.26, roteando l'ampolla, l'arcivescovo Battaglia ha dato annuncio ai fedeli in un Duomo di Napoli strapieno: «Il segno del sangue ancora una volta», ha detto.

La liquefazione appariva già avvenuta al momento dell'apertura della cassetta del Tesoro di San Gennaro, quando il vescovo ha prelevato le ampolle per portare all'altare. Durante la sua toccante omelia, il vescovo Battaglia, parlando dei giovani di Napoli na anche delle guerre e delle crisi che affliggono tutti noi, ha spiegato che il prodigioso evento non è uno show:

Poco importa, fratelli e sorelle mie, che il sangue si sciolga o meno: non riduciamo mai questa celebrazione a un oracolo da consultare.

Credetemi, ciò che importa davvero al Signore ciò che ci chiede con forza il nostro vescovo e martire Gennaro è l'impegno quotidiano a scommettere sull'amore, a sciogliere i grumi dell'egoismo, a rompere le solide dighe che trattengono il bene lasciando che la linfa dell'amore, come il sangue, scorra nelle vene del corpo di questa città, fino all'ultimo capillare, donando a tutti speranza, fiducia, possibilità di riscatto e novità di vita.

La liquefazione tre volte l'anno

Il prodigioso evento avviene tre volte all'anno: a settembre, nel giorno della festa, il sabato che precede la prima domenica di maggio per ricordare la traslazione dei resti del santo e – infine – il 16 dicembre, in ricordo dell'eruzione vesuviana del 1631. Quando il sangue non si scioglie i napoletani interpretano il mancato prodigio come cattivo presagio.

Questa edizione 2022 è a suo modo storica: veniamo da due anni in cui l'accesso al Duomo era stato fortemente limitato nell'affluenza a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da Covid. Quest'anno, invece, l'ingresso alla cattedrale per assistere alle celebrazioni del Santo Patrono si svolgono senza alcuna limitazione.

 

Cosa si fa durante la festa di San Gennaro

La procedura è molto rigida: il giorno precedente la festa ha luogo in Cattedrale il Rito Vigiliare con la Celebrazione della Santa Messa. Il 19 settembre la Cattedrale apre di buon mattino per restare accessibile tutto il giorno.

Alle ore 9.15, l’Arcivescovo Mimmo Battaglia si reca nella Cappella del Tesoro insieme all’Abate, monsignor Vincenzo de Gregorio, e al sindaco Gaetano Manfredi per aprire la cassaforte dove sono custodite le ampolle con il Sangue.

Le ampolle vengono portate  sull’altare maggiore della Cattedrale dove il vescovo presiede la Solenne Concelebrazione Eucaristica nel corso della quale, se viene verificato il prodigioso evento della liquefazione del Sangue, è dato  l’annuncio ai presenti col caratteristico sveltolìo del fazzoletto bianco da parte di un responsabile della Deputazione di San Gennaro.

Verificato l'avvenuto evento il vescovo percorrendo la navata centrale, si porta all’esterno della Cattedrale, per esporre ai fedeli e alla Città le ampolle con il Sangue.

Altre celebrazioni eucaristiche nella giornata di lunedì 19 settembre sono previste per le ore 12.30 e 18.30, quest’ultima presieduta da un Vescovo ausiliare e preceduta da preghiere e venerazione che inizieranno alle ore 16.30.

Fino al 27 settembre, si svolgerà l’Ottavario di ringraziamento. Alle ore 9 ci sarà la celebrazione della Santa Messa nella Cappella del Tesoro, presieduta da un Prelato. Al termine l’ampolla con il Sangue verrà portata sull’altare maggiore, affidata ad un Canonico per la venerazione del popolo fino alle 12.30. Le preghiere e la venerazione riprenderanno alle 16.30 fino alle 18.30, allorquando ci sarà la celebrazione della Santa Messa.

62.080 CONDIVISIONI
78 contenuti su questa storia
Culto e devozione a San Gennaro patrimonio dell'umanità: la proposta di Napoli all'Unesco
Culto e devozione a San Gennaro patrimonio dell'umanità: la proposta di Napoli all'Unesco
San Gennaro, la bellissima omelia di don Mimmo Battaglia sulla
San Gennaro, la bellissima omelia di don Mimmo Battaglia sulla "Gente, magnifica gente" di Napoli
Come vedere il miracolo di San Gennaro 2022 in diretta tv: orari e indicazioni
Come vedere il miracolo di San Gennaro 2022 in diretta tv: orari e indicazioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni