174 CONDIVISIONI
3 Giugno 2021
20:51

Sal Da Vinci ristruttura mensa del Ristoro Sant’Egidio di Napoli, sabato la consegna

Sabato 5 giugno verrà inaugurato il nuovo refettorio del Ristoro Sant’Egidio, nel convento francescano di San Pasquale a Chiaia, a Napoli. La consegna in presenza dell’arcivescovo Mimmo Battaglia, che benedirà i locali ristrutturati grazie al cantante napoletano Sal Da Vinci e con la partecipazione della Fondazione Banco di Napoli.
A cura di Nico Falco
174 CONDIVISIONI

Verrà consegnata sabato prossimo, 5 giugno, la nuova mensa del Ristoro Sant'Egidio, nella chiesa di San Pasquale a Chiaia: il locale è pronto dopo una ristrutturazione durata diversi mesi e curata dal cantante napoletano Sal Da Vinci; al progetto ha preso parte anche la Fondazione Banco di Napoli, che in questo caso ha donato una cucina moderna. Alla cerimonia della consegna, che avverrà in occasione del 25° di canonizzazione del Santo, sarà presente l'arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, che celebrerà l'Eucarestia e benedirà i locali ristrutturati.

Il Ristoro Sant'Egidio è il servizio di mensa e docce che, ormai da sei anni, opera presso il convento francescano di San Pasquale a Chiaia, nel centro di Napoli. Vi lavorano ogni giorno circa sessanta volontari, guidati dal responsabile Massimo Miccio, che si prendono cura dei più sfortunati, il cui numero negli ultimi mesi è drasticamente cresciuto anche a causa della pandemia. I Frati Minori avevano già progettato di riqualificare il centro di solidarietà, ma per una serie di problematiche di tipo burocratico l'inizio dei lavori è stato ritardato; è stato possibile grazie all'artista napoletano, che ha deciso di intervenire insieme ad alcuni amici anche memore delle difficoltà economiche di cui ha sofferto la sua famiglia quando lui era molto giovane.

"In questa casa di accoglienza, che da quattro mesi sto ristrutturando – dice il cantante San Da Vinci – le persone bisognose possono avere un posto caldo dove stare o, meglio ancora, un pasto caldo, un rifugio dove si possono anche controllare grazie ad un ambulatorio di medici volontari che si sono uniti a questo progetto, e naturalmente farsi una doccia".

174 CONDIVISIONI
Open day Pfizer seconda dose: ancora un appuntamento a Napoli sabato 10 luglio
Open day Pfizer seconda dose: ancora un appuntamento a Napoli sabato 10 luglio
I 'No Green Pass' tornano in piazza a Napoli, Salerno, Caserta, Avellino. Digos già allertata
I 'No Green Pass' tornano in piazza a Napoli, Salerno, Caserta, Avellino. Digos già allertata
Divieto di balneazione a Napoli: in tanti lo ignorano e si tuffano nel mare
Divieto di balneazione a Napoli: in tanti lo ignorano e si tuffano nel mare
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni