16 Settembre 2021
22:16

Ruba in un negozio, viene scoperta e aggredisce il proprietario: donna arrestata a Napoli Centrale

La donna, una 45enne di Biella, è stata arrestata alla Stazione Centrale di Napoli dagli agenti della Polizia Ferroviaria. La donna ha dapprima rubato alcuni generi alimentari da un supermercato interno alla stazione; una volta scoperta, ha aggredito a calci e pugni il proprietario che ha tentato di bloccarla.
A cura di Valerio Papadia

Ha rubato in un negozio della Stazione Centrale di Napoli e, una volta scoperta dal proprietario dell'esercizio commerciale, lo ha aggredito: una donna di 45 anni di Biella è stata così arrestata dagli agenti della Polizia Ferroviaria. Stando a quanto si apprende, la donna è entrata in un supermercato all'interno dello scalo ferroviario partenopeo e ha rubato alcuni generi alimentari. Scoperta dal proprietario del supermercato, la donna lo ha aggredito, colpendolo con calci e pugni. Bloccata dagli agenti della Polfer, la 45enne è stata arrestata e portata in Questura, in attesa di essere giudicata.

Arrestato anche un uomo che ha rubato 14 vinili

Alla Stazione Centrale di Napoli, gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno arrestato per furto anche un uomo di 48 anni, che è entrato in uno dei negozi che sorgono nella galleria commerciale dello scalo ferroviario e ha rubato 14 vinili, del valore complessivo di oltre 400 euro. Una volta che hanno fermato il 48enne e scoperto il furto, gli agenti della Polfer hanno effettuato anche una scoperta: da un controllo nella banca dati, infatti, è emerso che l'uomo era sottoposto anche al regime degli arresti domiciliari; così è stato denunciato anche per evasione.

Furto in un negozio di Chiaia, la denuncia del proprietario
Furto in un negozio di Chiaia, la denuncia del proprietario
Ladro da record a Napoli: entra in negozio, ruba un cellulare e scappa in 25 secondi
Ladro da record a Napoli: entra in negozio, ruba un cellulare e scappa in 25 secondi
A Napoli falsi green pass, la centrale del "pezzotto" era al Rione Sanità
A Napoli falsi green pass, la centrale del "pezzotto" era al Rione Sanità
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni