127 CONDIVISIONI
25 Giugno 2022
15:51

Rinascita Festa a Pomigliano d’Arco, incontri e libri. Ci sarà il dibattito coi genitori di Mario Paciolla

RinascitaFest a Pomigliano D’Arco dal 30 giugno al 10 luglio. Fra gli interventi Pino e Anna Motta, genitori di Mario Paciolla, l’attivista morto in Colombia nel 2020.
A cura di Redazione Napoli
127 CONDIVISIONI
Mario Paciolla
Mario Paciolla

Fittissimo il calendario di RinascitaFest, in programma da giovedì prossimo, 30 giugno, fino al 10 luglio,  primo grande evento pubblico e collettivo organizzato organizzato dalla formazione locale di sinistra Rinascita Pomigliano. Tutto avrà luogo nell’area dell’ex stazione della Circumvesuviana di via Roma. Il tema è  “Per la Pace tra i Popoli” «Il titolo di questa prima edizione – spiegano gli organizzatori – era inevitabile, visti gli eventi che affliggono il nostro presente». Ogni giornata del festival sarà strutturata con uno o più momenti culturali, strutturati in base all’attualità nazionale, locale e internazionale, e da uno spettacolo musicale serale.

Di grande qualità e spessore è il lungo elenco degli ospiti che si alterneranno sul palco e all’area dibattiti: interverranno, tra i tanti, l’autore afgano Rustam Ali Seerat, durante l’evento di apertura, il segretario nazionale della Fiom-Cgil Michele De Palma, in programma venerdì 1° luglio alle 20, e Aboubakar Soumhaoro, della Lega Braccianti, martedì 5 luglio alle 19.30. Parteciperanno i genitori di Mario Paciolla, giornalista e volontario delle Nazioni Unite deceduto in Colombia in circostanze che chiedono ancora verità e giustizia. Il papà Pino Paciolla e la madre, Anna Motta saranno intervistati dal giornalista Dario Del Porto sabato 9 luglio alle 19.30. Non mancheranno esponenti del mondo politico come Antonio Bassolino, Josi Della Ragione e Stefano Minerva. L’ospite d’onore sarà Achille Occhetto, ultimo segretario del Partito Comunista Italiano.

Di grande impatto e attualità sarà il dibattito in programma sabato 2 luglio alle 19 intitolato “Cause e conseguenze della guerra in Ucraina” dove interverranno Carmine Pinto, docente di Storia contemporanea all’ Università degli studi di Salerno, Salvatore del Gaudio, professore di filologia all’Università di Kiev “Borys Grinchenko”, e Giovanni Savino docente di Storia dell’Europa contemporanea all’Università di Parma.

Sarà presentato venerdì 8 luglio il libro – raccolta di Giancarlo Siani “Il Lavoro. Cronache del novecento industriale 1980-1985” grazie agli interventi dei giornalisti Rosaria Capacchione e Vincenzo Sbrizzi, oltre che al contributo di Nicola Ricci, Segretario Generale CGIL Campania. Altro momento che merita di essere segnalato è quello di sabato 9 luglio alle 18.30 quando sarà presentato il libro “Abitare stanca. La casa: un racconto politico”, di Sarah Gainsforth. Discuterà con la studiosa, fra gli altri Francesco Maselli, giornalista de L’Opinion e autore di una .

Il palinsesto musicale prevede fra gli ospiti gli artisti di musica popolare: A sunagliera, ‘A paranz ro lione e A paranza Mezzon; il gruppo operaio dei Zezi; il Gruppo Africano “Ablo Max e Concrete Jungle” e la rapper BigMama, quest’ultima sul palco sabato 9 luglio.

«Parallelamente saranno attivi momenti di animazione per i bambini, a cura della onlus di clownterapia Teniamoci Per Mano, stand gastronomici e commerciali. Ringraziamo fin da ora tutte le associazioni e i gruppi politici che ci stanno aiutando, i tanti sponsor e tutti quelli che stanno dando il loro contributo attraverso la raccolta fondi», spiega una nota degli organizzatori.

127 CONDIVISIONI
Mario Paciolla, genitori denunciano funzionari Onu e poliziotti:
Mario Paciolla, genitori denunciano funzionari Onu e poliziotti: "Non avrebbe accettato compromessi"
Due anni fa la morte di Mario Paciolla. I genitori aspettano ancora verità e giustizia
Due anni fa la morte di Mario Paciolla. I genitori aspettano ancora verità e giustizia
Due anni dalla morte di Mario Paciola, la mamma:
Due anni dalla morte di Mario Paciola, la mamma: "Il nuovo governo colombiano ci aiuti"
334.311 di AntonioMusella
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni