896 CONDIVISIONI
5 Agosto 2022
18:05

Rapina nel bar tabacchi di Barra ripresa in video, il titolare: “Siamo alla canna del gas”

Tre rapinatori hanno assaltato un bar tabacchi di Barra, Napoli Est. Il raid ripreso in video. Il titolare: “Siamo alla canna del gas”.
A cura di Nico Falco
896 CONDIVISIONI
Un frame del video della rapina bel bar tabacchi di Barra
Un frame del video della rapina bel bar tabacchi di Barra

Volto coperto, maniche lunghe, completamente vestiti di nero. E pistola in pugno. In tre, hanno assaltato una tabaccheria di Barra, Napoli Est, e minacciando i dipendenti con l'arma si sono fatti consegnare l'incasso per poi darsi alla fuga. Raid durato una manciata di secondi e interamente ripreso dalla videosorveglianza interna dell'attività commerciale: nel video si vede il terzetto dal momento dell'irruzione, compresa la parte in cui uno di loro tira fuori l'arma dalla tasca.

Il video della rapina nel bar tabacchi a Barra

La rapina, come indicato anche sul display, è avvenuta alle prime ore di ieri, 4 agosto, intorno alle 6:30. Ancora poche persone per strada, ma sole già alto. I tre hanno una tuta a maniche lunghe, probabilmente per coprire tatuaggi o altri segni distintivi che li avrebbero resi riconoscibili. Quello armato entra per primo nel bar tabacchi Figurelle e punta subito la pistola contro la dipendente al bancone. L'altro lo segue, spinge un cliente verso l'interno e all'improvviso cambia direzione e corre verso l'esterno, travolgendo il terzo complice, più mingherlino, che viene spinto all'indietro e quasi cade a terra. Intanto quello armato ha raggiunto l'interno del locale, dove ci sono i dipendenti. Pochi attimi dopo i tre escono tranquillamente.

La vittima: "Siamo alla canna del gas"

"Non possiamo più vivere in questo modo barbaro – dice il proprietario dell'attività commerciale – chiediamo aiuto alle Istituzioni sul territorio. Siamo alla canna del gas". L'uomo ha inviato il video delle telecamere al consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, che aggiunge: "C'è chi per tirare avanti ogni mattina alza una saracinesca e chi invece decide che per guadagnarsi da vivere deve impugnare una pistola e puntarla contro chi sta dietro quella saracinesca. È una realtà che i negozianti di Napoli e la sua periferia conoscono, purtroppo, sin troppo bene. Vorremmo esprimere la nostra solidarietà al titolare del bar ma sappiamo bene che delle parole i commercianti non sanno più che farsene. Vogliono fatti e li vogliamo anche noi. A Napoli servono agenti, molti di più, e una fittissima rete di sistemi di videosorveglianza. Che si metta in atto finalmente un nuovo piano sicurezza. Serve la tolleranza zero".

896 CONDIVISIONI
Furto in un bar di Striano: il proprietario denuncia e pubblica il video sui social
Furto in un bar di Striano: il proprietario denuncia e pubblica il video sui social
Rapina all'ostello e scappa su scooter rubato. Incastrato da un video. Arrestato per 45 euro
Rapina all'ostello e scappa su scooter rubato. Incastrato da un video. Arrestato per 45 euro
Furto in un bar di Striano: il proprietario denuncia e pubblica il video sui social
Furto in un bar di Striano: il proprietario denuncia e pubblica il video sui social
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni