196 CONDIVISIONI
20 Giugno 2022
10:07

Rapina il negozio del marito della figlia, poi si gioca tutto alle slot: 57enne arrestato a Giugliano

L’uomo ha rapinato un negozio di detersivi a Giugliano utilizzando una pistola finta: peccato fosse l’attività commerciale di suo genero.
A cura di Valerio Papadia
196 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Ha rapinato il negozio del genero, il marito di sua figlia, poi ha perso tutto il bottino alle slot machine: Claudio Elia, 57 anni, è stato così arrestato dai carabinieri a Giugliano in Campania, nella provincia di Napoli. A prima vista una rapina come le altre: l'uomo si è presentato con una pistola – poi risultata essere finta – in un negozio di detersivi in via Antica Giardini. Ha puntato l'arma contro la commessa e si è fatto consegnare l'incasso, prima di fuggire. Peccato, però, che l'attività commerciale fosse del marito di sua figlia.

Allertati, i carabinieri della locale stazione si sono messi sulle tracce del 57enne, rintracciandolo in via San Francesco a Patria, all'interno di un centro scommesse: qui, i militari dell'Arma hanno scoperto che Elia stava spendendo il bottino rapinato – circa 400 euro – alle slot machine. I carabinieri hanno perquisito anche l'automobile del 57enne, rinvenendo, sotto al sedile, la pistola scenica utilizzata per la rapina, completa anche di 7 colpi a salve. Arrestato, Claudio Elia è stato portato in carcere, in attesa di giudizio da parte della competente Autorità Giudiziaria.

La vicenda ricorda quanto accaduto a Napoli la scorsa estate, nel luglio del 2021, quando una donna di 32 anni venne arrestata dalla polizia per aver tentato di rapinare il negozio del suo stesso fratello. Gli agenti, intervenuti nel negozio in via Alessandro Poerio, nella zona della Stazione Centrale, sorpresero la donna mentre rovistava nel registratore di cassa, non prima di aver minacciato suo fratello di consegnarle l'incasso. Bloccata dai poliziotti, la donna venne arrestata per tentata rapina.

196 CONDIVISIONI
Vomero, rapina all'autorimessa: ruba l'auto, poi prende a testate la volante della polizia
Vomero, rapina all'autorimessa: ruba l'auto, poi prende a testate la volante della polizia
Litiga con la moglie e la insegue fino alla caserma, poi aggredisce i carabinieri: 40enne arrestato
Litiga con la moglie e la insegue fino alla caserma, poi aggredisce i carabinieri: 40enne arrestato
Uccide la moglie in Romania e scappa in Italia col figlio calciatore, arrestato nel Casertano
Uccide la moglie in Romania e scappa in Italia col figlio calciatore, arrestato nel Casertano
Tornata in Costiera Amalfitana per lavorare: il paradiso dei turisti è l'inferno per i lavoratori
Tornata in Costiera Amalfitana per lavorare: il paradiso dei turisti è l'inferno per i lavoratori
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni