Sono state avviate le indagini per risalire ai responsabili dell'aggressione omofoba avvenuta qualche sera fa al centro di Torre del Greco, nella provincia di Napoli: le forze dell'ordine hanno acquisito i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona nella speranza di risalire agli autore dell'aggressione. La denuncia era arrivata via social dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che aveva pubblicato un video che mostra la brutale aggressione: la giovane trans viene rincorsa per strada da due giovani – mentre un terzo riprende la scena col cellulare -; quando cade in terra, la giovane viene presa a calci dai due ragazzi, che poi fuggono.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, che ha così commentato: "Personalmente ho appreso della vicenda solo attraverso i social. Noto che doveva essere tarda ora visto che la zona, seppur periferica, è comunque inserita in un contesto urbano assai popolato. Se i fatti denunciati si dovessero rivelare reali, non possiamo che condannare l’accaduto e auspicare l’identificazione degli autori di questa vile aggressione".

La brutale aggressione è stata condannata anche dall'Arcigay Napoli. Daniela Lourdes Falanga, presidente dell'associazione, ha dichiarato: "Conosciamo la persona inseguita e presa a calci. Si tratta di una donna trans già supportata da Antinoo Arcigay Napoli e Pride Vesuvio Rainbow in diversi momenti. Stiamo in tutti i modi cercando di contattarla per mostrarle sempre vicinanza e aiuto. Ci impegneremo a darle il massimo sostegno" ha detto la presidente di Arcigay Napoli.

La ragazza trans sarà ascoltata dagli inquirenti

La vittima dell'aggressione è stata rintracciata dagli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Torre del Greco, che indagano sulla vicenda, e sarò ascoltata dagli inquirenti nelle prossime ore. "Seguirò in prima persona, con le autorità competenti, gli sviluppi della questione" ha detto il sindaco Giovanni Palomba, condannando ancora una volta, fermamente, la violenza accaduta a Torre del Greco.