foto archivio
in foto: foto archivio

Nella provincia di Salerno, dove purtroppo l'incidenza dei contagi Covid sta crescendo costantemente, non si sono mai fermati gli episodi di assembramenti e di menefreghismo rispetto alle regole anti-Covid in questo periodo di zona arancione che sarà presto soppiantata dalla chiusura totale ovvero dalla zona rossa. Anche ieri  controlli delle forze dell'ordine su tutto il territorio della provincia salernitana, predisposti con ordinanza del questore di Salerno, in intesa con i comandanti provinciali dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e con il contributo dell'Esercito Italiano, delle Polizie municipale, Provinciale e delle polizie locali dei Comuni.

Nel corso della settimana dal 1 al 7 marzo sono state 8.232 le persone controllate, 5.347 i veicoli controllati, 2.203 gli esercizi pubblici controllati, 247 le persone sanzionate per mancato uso della mascherina, 23 i titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anti Covid, di cui 4 con la sanzione accessoria della chiusura. In particolare, a Battipaglia è stato sanzionato un pub che somministrava bevande alcoliche in bottiglie di vetro durante la serata, ben oltre le ore 18, a numerosi avventori assembrati. L'attività commerciale è stata sanzionata con la misura accessoria della chiusura per 5 giorni. Sono stati identificati e sanzionati anche i 22 avventori presenti, in assembramento, destinatari di altrettante sanzioni individuali.