47 CONDIVISIONI

Prova a strangolare il fratello, poi lo accoltella: 60enne fermato per tentato omicidio

Accade a Pomigliano d’Arco, nella provincia di Napoli, dove il 60enne ha tentato di uccidere il fratello convivente, un uomo di 53 anni.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Papadia
47 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Una lite in famiglia ha rischiato di trasformarsi in tragedia a Pomigliano d'Arco, nella provincia di Napoli: un uomo di 60 anni ha dapprima provato a strangolare il fratello, un uomo di 53 anni, suo convivente, poi lo ha accoltellato. Durante una discussione – i cui motivi non sono ancora chiari – il 60enne si è scagliato contro il fratello, mettendogli le mani al collo; poi, ha afferrato un coltello e lo ha colpito all'addome e al braccio.

Il 53enne è stato trasportato al Pronto Soccorso dell'ospedale Santa Maria della Pietà di Nola in codice rosso. Dopo essere stato visitato e medicato, l'uomo ha lasciato volontariamente il nosocomio: non è in pericolo di vita. Nel frattempo, i carabinieri della stazione di Pomigliano d'Arco e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Castello di Cisterna sono intervenuti sul posto e, dopo aver ascoltato la testimonianza della vittima e analizzato i filmati delle telecamere della zona, hanno rintracciato l'aggressore: il 60enne – già noto alle forze dell'ordine – è stato fermato ed è ora in attesa dell'udienza di convalida.

47 CONDIVISIONI
Alessio Melillo ucciso a 24 anni, fermato il fratello 19enne: ha confessato. Ferito anche terzo fratello
Alessio Melillo ucciso a 24 anni, fermato il fratello 19enne: ha confessato. Ferito anche terzo fratello
Cadavere trovato nel Salernitano: è omicidio, fermato un uomo nella notte
Cadavere trovato nel Salernitano: è omicidio, fermato un uomo nella notte
Omicidio Felice Lippiello a Baiano, fermati dai carabinieri i due presunti responsabili
Omicidio Felice Lippiello a Baiano, fermati dai carabinieri i due presunti responsabili
Napoli, 35enne ferito a colpi di pistola in pieno giorno: ricoverato in ospedale
Napoli, 35enne ferito a colpi di pistola in pieno giorno: ricoverato in ospedale
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni