Si rifiuta di pagare il ticket sanitario, ed aggredisce un dirigente medico: la vicenda è accaduta all'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Denunciato l'aggressore, un 48enne del posto con precedenti di polizia: l'uomo dovrà rispondere ora di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. A far emergere la vicenda proprio la richiesta di aiuto della vittima alla centrale operativa, seguita dall'intervento degli agenti di polizia del commissariato di Pozzuoli.

Giunti nel presidio ospedaliero puteolano, gli agenti di polizia hanno ricostruito tutta la vicenda. La vittima dell'aggressione è un dirigente medico dell'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli che, poco prima del loro arrivo, stava parlando con il quarantottenne dandogli le informazioni sul ticket sanitario che lo stesso uomo gli aveva chiesto pocanzi. A quel punto l'uomo, rifiutandosi di pagare il ticket sanitario, si era invece inalberato e si era scagliato contro il dirigente medico stesso del nosocomio puteolano, colpendolo. Nonostante l'aggressione, il dirigente medico era riuscito comunque a chiamare i poliziotti, che sono intervenuti poco dopo la vicenda. L'uomo responsabile dell'aggressione è un quarantottenne di Pozzuoli, già noto alle forze dell'ordine per reati di polizia: deve rispondere ora di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Denunciato a piede libero, il quarantottenne rischia una condanna da sei mesi a cinque anni di reclusione, come previsto dal codice penale italiano per i reati di cui è accusato. Una vicenda che ancora una volta riporta al centro del dibattito il tema della sicurezza negli ospedali.