7.591 CONDIVISIONI
14 Novembre 2021
18:38

Napoli, poliziotti aiutano mamma a far nascere la bimba nell’androne del palazzo

La mamma ha le doglie prima del tempo nell’androne del palazzo. Ma due poliziotti l’aiutano a partorire una bellissima bambina che viene chiamata Miracolo.
A cura di Pierluigi Frattasi
7.591 CONDIVISIONI
I due poliziotti con la bimba Miraco ("Miracolo")
I due poliziotti con la bimba Miraco ("Miracolo")

La mamma ha le doglie prima del tempo e si sente male nell'androne del palazzo. Ma due poliziotti l'aiutano a partorire nelle fasi finali del parto e a dare alla luce una bellissima bambina. Le viene dato il nome Miraco, da Miracolo. La piccolina pesa 2,8 chilogrammi e sta bene. L'episodio è avvenuto oggi, poco dopo le ore 13, in via Croce, a San Pietro a Patierno, quartiere dell'area nord di Napoli. La donna era seduta sull’uscio della porta di casa, un terraneo, in napoletano chiamato "basso", quando ha avuto le contrazioni. Quando ha completato il parto, i vicini hanno dato una copertina per la bimba, che era adagiata sulle gambe della mamma esausta. Sul posto sono arrivate due ambulanze. Mamma e figlia sono state portate a Villa Betania per i controlli del caso e sono in buona salute.

Gara di solidarietà in commissariato

I due agenti sono in servizio presso il commissariato di Secondigliano. Nel quartiere e tra i poliziotti è già scattata la gara di solidarietà. La bambina, infatti, è figlia di due cittadini extracomunitari africani. Una famiglia povera e bisognosa di aiuto. Già da domani saranno portati doni in commissariato per aiutare la famigliola per le prime necessità: vestitini, pannolini, tutine e pigiamini, e quant'altro sia necessario, in modo che la piccolina abbia tutto quello di cui ha bisogno per poter crescere serenamente nelle prime settimane di vita.

La Questura: "Benvenuta piccola"

Anche la Questura di Napoli ha voluto dare il benvenuto alla piccola: "Benvenuta piccola Miraco. Miraco è nata oggi intorno all'ora di pranzo nel quartiere San Pietro a Patierno grazie agli agenti del Commissariato Secondigliano che hanno assistito la madre durante le fasi finali del parto. La donna si trovava sull'uscio della sua abitazione quando i dolori forti delle contrazioni l'hanno immobilizzata. I poliziotti, allertati dal vicinato, hanno sostenuto e supportato la mamma fino a quando la piccola è nata ed è stata adagiata sul suo petto in attesa dell'arrivo dei sanitari che, appena giunti, si sono diretti, scortati anche dalle volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale, all'ospedale dove madre e figlia sono state affidate ai medici per le prime cure. L'amicizia è una cosa seria".

Mamma e figlia trasportate a Villa Betania

Due le ambulanze del 118 intervenute sul posto: una dal Vomero e l'altra da piazza Carlo III. La centrale operativa del 118, infatti, era stata allertata da una telefonata che segnalava una donna in procinto di partorire. L'unico mezzo libero con un medico a bordo era l'ambulanza del Vomero, che però era molto distante. I primi soccorsi sono stati così portati dall’equipaggio che fa servizio nella zona di Piazza Carlo III, mentre arrivava la seconda ambulanza medicalizzata.

Nel frattempo, sul posto arrivano anche i poliziotti che aiutano la mamma, di origine nigeriana, a partorire e tengono lontani i curiosi che si stanno affollando per assistere alla scena. Subito dopo la nascita, la bambina viene adagiata sulle gambe della mamma, che, esausta, è seduta sugli scalini del terraneo dove vive. Nel frattempo arriva anche l'ambulanza medicalizzata del 118 che si trovava al Vomero.

Il gruppo Facebook Nessuno Tocchi Ippocrate è intervenuto sulla vicenda: “Il miracolo della vita in Ambulanza – scrive – Ore 13.12: l’ambulanza del Vomero viene allertata per “parto precipitoso” a San Pietro a Patierno, in provincia di Napoli. I sanitari guidati dal dottor Gianpiero Fusco caricano mamma e figlio e partono alla volta di Villa Betania. Mamma e piccolino in ottima Salute. Grazie alle forze dell’ordine per aver coadiuvato il mezzo di soccorso nelle manovre di soccorso”.

7.591 CONDIVISIONI
Far passare il Giro d'Italia 2022 a Napoli e provincia è costato 244mila euro
Far passare il Giro d'Italia 2022 a Napoli e provincia è costato 244mila euro
Neonata rischia di soffocare e sviene, poliziotto la salva con la manovra di Heimlich a Pianura
Neonata rischia di soffocare e sviene, poliziotto la salva con la manovra di Heimlich a Pianura
"La camorra è una montagna di merda" parla la mamma di Noemi, ferita a 4 anni in un agguato a Napoli
"La camorra è una montagna di merda" parla la mamma di Noemi, ferita a 4 anni in un agguato a Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni