87 CONDIVISIONI

Ospedale Salerno, Oss denuncia in video: “Pazienti legati al letto”. L’ospedale replica: “Evento raro”

Durante la puntata di Piazza Pulita andata in onda su La7, sono stati mostrati alcuni filmati registrati da un Oss dell’ospedale Ruggi di Salerno in cui non solo si mostra il sovraffollamento del Pronto Soccorso, ma anche alcuni pazienti anziani legati al letto. In un comunicato è arrivata la replica del nosocomio.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Papadia
87 CONDIVISIONI
Immagine

Ha suscitato molto clamore il servizio andato in onda ieri sera, giovedì 26 ottobre, durante la puntata di Piazza Pulita su La7, in cui un operatore sanitario dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno ha denunciato, con tanto di video, le condizioni di sovraffollamento in cui versa il Pronto Soccorso del nosocomio salernitano. Nei filmati andati in onda durante il programma, inoltre, sono stati mostrati alcuni pazienti, anziani, legati alle barelle: secondo l'Oss, i degenti vengono lasciati così per giorni, legati alle barelle senza acqua né cibo.

La replica dell'ospedale di Salerno

La risposta dell'ospedale Ruggi non si è fatta attendere. In un comunicato del nosocomio di Salerno si legge:

In riferimento al servizio televisivo che ha interessato il Pronto Soccorso di Salerno, trasmesso ieri nel corso del programma Piazza Pulita in onda su La7, appare opportuno rappresentare che l'Azienda Ospedaliero Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona comprende 4 Pronto Soccorso, che complessivamente registrano circa 110mila accessi annui (70mila nel solo presidio di via San Leonardo) con condizioni di sovraffollamento (fenomeno comune ai grandi ospedali italiani) che richiedono particolare impegno da parte degli operatori, sia dirigenti che di comparto, nonché l'adozione di molteplici iniziative e provvedimenti tesi a garantire la continuità e funzionalità del servizio e a contrastare le difficoltà operative

A proposito, invece, degli anziani mostrati legati sulle barelle, l'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona, nel comunicato, ha specificato:

La contenzione fisica è un evento estremamente raro al Pronto Soccorso ed è prevista in situazioni eccezionali e di reale pericolo per il paziente, al fine di evitare atti di autolesionismo, prevenire rischi di cadute, e viene attuata per i tempi strettamente necessari e sempre a tutela del paziente, per salvaguardarne l'integrità fisica e l'incolumità dello stesso e di coloro che ne vengano strettamente a contatto

87 CONDIVISIONI
Fisioterapia e riabilitazione da remoto, una nuova tecnica all'ospedale Ruggi di Salerno
Fisioterapia e riabilitazione da remoto, una nuova tecnica all'ospedale Ruggi di Salerno
Picchiato a calci e pugni in strada, 49enne muore in ospedale: aggressore in fuga a Salerno
Picchiato a calci e pugni in strada, 49enne muore in ospedale: aggressore in fuga a Salerno
Tumore grande quanto un pallone da calcio, pesa 5 chili: asportato con successo all'ospedale di Nocera
Tumore grande quanto un pallone da calcio, pesa 5 chili: asportato con successo all'ospedale di Nocera
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views