419 CONDIVISIONI
Coronavirus
25 Giugno 2021
14:52

Ordinanza Covid in Campania: dalle ore 22 alle 6 vietato asporto di alcolici

Stop all’asporto di alcolici la notte in Campania anche in estate. Lo sancisce una ordinanza della Regione Campania. Vietato nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, ma anche in bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati) e con distributori automatici, dalle ore 22 e fino alle ore 6 del mattino.
A cura di Ciro Pellegrino
419 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Stop all'asporto di alcolici la notte in Campania anche in estate. È in corso di pubblicazione l'ordinanza n.19 del 25 giugno 2021, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, che contiene disposizioni e raccomandazioni in materia di contrasto e prevenzione del contagio da Covid-19.

Ecco il dispositivo dell'ordinanza:

Fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica, su tutto il territorio regionale, a far  data dal 28 giugno 2021 e fino al 31 luglio 2021. Gli orari di applicazione del'ordinanza sono a partire dalle ore 22 e fino alle ore 6 del mattino. Ecco cosa prevede:

  •  è fatto divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, da parte di qualsiasi esercizio commerciale (ivi compresi bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati) e con distributori automatici;
  •  è fatto divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, ivi compresi gli spazi antistanti gli esercizi commerciali, le piazze, le ville e i parchi comunali;
  •  ai bar, “baretti”, vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi ed esercizi di somministrazione ambulante nonché agli altri esercizi di ristorazione la vendita di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, è consentita esclusivamente al banco o ai tavoli;
  • sono comunque vietati affollamenti o assembramenti per il consumo di qualsiasi genere alimentare in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

La Regione in calce all'ordinanza fa raccomandazione ai Comuni e alle altre Autorità competenti di «intensificare la vigilanza e i controlli sul rispetto del divieto di assembramenti, in particolare nelle zone ed orari della "movida"».

Nell’ordinanza anti-movida della Regione Campania c’è anche un pesante passaggio sulle mascherine anti-Covid. Secondo l’atto firmato dal presidente della Regione Vincenzo De Luca l’obbligo di mascherine all’esterno resta obbligatorio in tutte quelle situazioni in cui non c’è garanzia di distanziamento interpersonale.

419 CONDIVISIONI
27046 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni