135 CONDIVISIONI
Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro uccisi a Ercolano
17 Dicembre 2021
20:10

Omicidio Ercolano, l’Università Parthenope ricorda Giuseppe Fusella: “Sarai sempre uno di noi”

Consegnata un attestato “In memoriam” alla famiglia di Giuseppe Fusella, uno dei due giovani uccisi lo scorso ottobre ad Ercolano perché scambiati per due ladri.
A cura di Giuseppe Cozzolino
135 CONDIVISIONI
Giuseppe Fusella, ricordato all’Università Parthenope.
Giuseppe Fusella, ricordato all’Università Parthenope.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro uccisi a Ercolano

L'Università Parthenope ha ricordato Giuseppe Fusella, una delle due vittime del duplice omicidio di Ercolano avvenuto lo scorso ottobre, quando un uomo sparò e uccise lui e l'amico Tullio Pagliaro, scambiandoli per due ladri. Il procedimento giudiziario è ancora in corso, ma le comunità di Ercolano e Portici, dove vivevano i due, sono ancora sotto shock. Giuseppe studiava Scienze Motorie come il fratello Roberto, oggi presente nell'aula universitaria, ed era a pochi esami dalla laurea. L'Ateneo ha così deciso di conferirgli un attestato "In memoriam", consegnato proprio alla famiglia.

"Sarai sempre parte della nostra famiglia", ha commentato durante la breve cerimonia il Rettore Alberto Carotenuto, che poi si è rivolto al fratello di Giuseppe Fusella, Roberto: "devi essere un brillante studente, proprio come lo era Giuseppe". Presenti alla cerimonia anche i compagni di corso di Giuseppe e alcuni docenti. "Noi al fianco del fratello e di tutta la vostra famiglia ci saremo sempre", ha aggiunto Andrea Socirelli, Direttore del Dipartimento di Scienze Motorie.

Durante la cerimonia è stato proiettato anche un breve video per ricordare Giuseppe Fusella, poi è stata consegnata una targa ad Alessandro ed Imma, i genitori del giovane, accompagnati dallo zio Nicola. Il fratello Roberto ha poi preso la parola, con la voce rotta dalle lacrime, per ringraziare tutti, mentre l'aula si abbandonava ad un lungo applauso per ricordare il giovane. Presente in aula anche il sindaco di Portici, Vincenzo Cuomo, che ha ricordato Giuseppe Fusella come "un figlio della nostra terra, il cui profumo di vita resterà sempre tra noi".

135 CONDIVISIONI
Ragazzi uccisi a Ercolano, inizia il processo per Palumbo: rischia l'ergastolo
Ragazzi uccisi a Ercolano, inizia il processo per Palumbo: rischia l'ergastolo
Uccise due studenti scambiandoli per ladri, il 26 maggio rito immediato per Palumbo
Uccise due studenti scambiandoli per ladri, il 26 maggio rito immediato per Palumbo
Tullio e Giuseppe, scambiati per ladri e uccisi: la Procura chiede giudizio immediato per l'assassino
Tullio e Giuseppe, scambiati per ladri e uccisi: la Procura chiede giudizio immediato per l'assassino
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni