2 Giugno 2022
8:27

Omicidio ad Afragola, uomo ucciso in casa a colpi di pistola: era agli arresti domiciliari

La vittima si chiamava Raffaele Balsamo, 38 anni: il cadavere è stato rinvenuto nella sua abitazione, con due ferite da arma da fuoco. Sull’omicidio indagano i carabinieri.
A cura di Valerio Papadia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Sangue ad Afragola, nella provincia di Napoli, nella serata di ieri, mercoledì 1 giugno: il cadavere di un uomo, Raffaele Balsamo, 38 anni, è stato ritrovato nella sua abitazione in via Caracciolo; l'uomo era detenuto agli arresti domiciliari per rapina. Intorno alle 23.30 di ieri, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna sono intervenuti nella casa del 38enne su segnalazione del 112, a cui era stato riferito di alcuni colpi d'arma da fuoco: quando i militari dell'Arma sono arrivati sul posto, il cadavere di Balsamo si trovava per terra, sull'uscio della porta d'ingresso dell'appartamento, sito al primo piano. Sul corpo, come è risultato da un primo esame esterno, erano presenti due fori d'entrata: uno al torace e uno al braccio destro.

Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria competente, la salma di Raffaele Balsamo è stata posta sotto sequestro e trasferita all'obitorio dell'ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania, dove nelle prossime ore sarà effettuata l'autopsia. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Afragola e a quelli della compagnia di Casoria, che alle prime luci di questa mattina hanno ascoltato persone vicine alla vittima e hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona dell'omicidio.

A Torre del Greco nuova aggressione con l'acido

Dopo le sorelle sfregiate a Napoli lo scorso 30 maggio, i carabinieri indagano su una nuova aggressione con l'acido, avvenuta questa volta a Torre del Greco, nella provincia partenopea. La vittima è una donna di 52 anni che ha raccontato ai carabinieri di essere stata avvicinata da una sconosciuta mentre passeggiava in strada, che le ha lanciato in volto uno spray urticante: le condizioni della 52enne, per fortuna, non sono gravi e le ferite sono state giudicate guaribili in 15 giorni.

Ucciso davanti alla chiesa a Torre Annunziata, un fermo per l'omicidio di Francesco Immobile
Ucciso davanti alla chiesa a Torre Annunziata, un fermo per l'omicidio di Francesco Immobile
Duplice omicidio a Ponticelli, un uomo si è costituito ai carabinieri
Duplice omicidio a Ponticelli, un uomo si è costituito ai carabinieri
Omicidi Ponticelli, la famiglia di Antimo Imperatore:
Omicidi Ponticelli, la famiglia di Antimo Imperatore: "Ucciso mentre lavorava, è un errore di persona"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni