Le onde del mare che hanno invaso il Lungomare di via Caracciolo.
in foto: Le onde del mare che hanno invaso il Lungomare di via Caracciolo.

Allagato il Lungomare di Napoli: il maltempo ha portato vere e proprie mareggiate, che hanno allagato via Partenope e parte di via Caracciolo rischiando di travolgere anche automobili e furgoni di passaggio come si evince da molti video amatoriali girati durante la notte di lunedì 28 dicembre. Danni ingenti anche ai ristoranti di via Partenope: distrutti i gazebo. L'acqua ha invaso anche gli interni dei locali poiché ha letteralmente sfondato i parapetti dei marciapiedi nel tratto che dalla vicina piazza della Vittoria va alla vicina sede universitaria. Ma in generale è l'intero Lungomare ad essere stato invaso dalle onde.

La mareggiata sul Lungomare di via Caracciolo.
in foto: La mareggiata sul Lungomare di via Caracciolo.

Forze dell'ordine che sono intervenute in massa: la Polizia ha chiuso via Partenope proprio all'altezza di piazza della Vittoria, deviando le automobili che si trovavano sulla Riviera di Chiaia lungo Corso Vittorio Emanuele e la tangenziale di Napoli per raggiungere il centro. Difficile prospettare una imminente riapertura di via Partenope: quasi certamente si valuterà direttamente domani mattina per la riapertura al traffico. Prima infatti dovranno essere contati i danni e bisognerà anche togliere i detriti portati dalle onde, che hanno saltato scogli e parapetti invadendo la carreggiata. Un duro colpo anche per i ristoranti, già colpiti dalla pandemia da Coronavirus e che ora, oltre alla chiusura forzata e che dura già da diverse settimane, dovranno fare i conti anche con i danni riportati dalle mareggiate di queste ore, che hanno invaso a sorpresa anche via Caracciolo distruggendo i gazebo esterni ai locali. Il Comune di Napoli, intanto, avverte la cittadinanza di evitare il transito in zona, optando invece per le altre strade.

I gazebo dei ristoranti sul Lungomare allagato.
in foto: I gazebo dei ristoranti sul Lungomare allagato.