Trasporto pubblico a Napoli
4 Novembre 2022
20:31

Napoli, la Ztl Bus turistici rinviata al 19 novembre. Piano per far entrare i pullman nel Porto

La Ztl dei Bus Turistici doveva partire domani, sabato 5 novembre. Rinviata di due settimane. La nuova ordinanza.
A cura di Pierluigi Frattasi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Rinviata di due settimane la Ztl dei Bus Turistici che sarebbe dovuta partire domani, sabato 5 novembre 2022. Il Comune ha deciso di far slittare tutto al 19 novembre prossimo. Lo prevede l'ordinanza dirigenziale 643 firmata oggi. E ci potrebbero essere anche delle novità. I pullman privati, infatti, potranno arrivare fino al Porto e non fermarsi più al parcheggio Brin, su via Marina, come precedentemente previsto. Dall'Autorità Portuale, infatti, è arrivata disponibilità ad ospitarli, dopo la richiesta avanzata da Confesercenti e Assoturismo.

I bus turistici potrebbero entrare nel Porto

Ma cosa prevede la nuova ordinanza comunale firmata oggi? In primo luogo, di revocare la precedente Ordinanza Dirigenziale 1334 del 28 ottobre 2022. Quindi, di istituire, dal 19 novembre 2022 al 8 gennaio 2023, un particolare dispositivo di traffico e di limitazione dell’accesso alla Zona a Traffico Limitato “Centro Storico” per i Bus Turistici.

Il Comune quest'anno aveva deciso di anticipare la Ztl natalizia di un mese, da dicembre a novembre, "in considerazione del trend turistico crescente". Il periodo di maggiore afflusso turistico, infatti, per quest'anno era stato individuato dal primo weekend di novembre, successivo a quello della commemorazione dei defunti, e fino alla ricorrenza dell'Epifania.

Tuttavia, le categorie interessate dal provvedimento hanno avanzato la richiesta della possibilità di utilizzo del percorso interno al Porto per alleggerire il traffico sulla viabilità cittadina, acquisendo la disponibilità dell'Autorità Portuale di Napoli a valutare tale possibilità. Per questi motivi, "considerata la corrispondenza intercorsa, al fine di dare indicazioni omogenee sui dispositivi di traffico e sulle possibilità di transito alternative, gli Assessori competenti hanno ritenuto opportuno posticipare al 19/11/2022 l'attivazione del dispositivo di traffico e di limitazione dell’accesso alla Zona a Traffico Limitato “Centro Storico” per i Bus Turistici".

La nuova ordinanza

Ecco di seguito il testo della nuova ordinanza:

I) Revocare l'Ordinanza Dirigenziale n. 1334 del 28/10/2022.

II) Dal 19 novembre 2022 al 8 gennaio 2023, dalle ore 7:00 alle ore 19:00 dei sabato, delle domeniche, dei festivi e dei prefestivi, come di seguito elencato:

  1. sabato 19 novembre 2022;
  2. domenica 20 novembre 2022;
  3. sabato 26 novembre 2022;
  4. domenica 27 novembre 2022;
  5. sabato 3 dicembre 2022;
  6. domenica 4 dicembre 2022;
  7. mercoledì 7 dicembre 2022;
  8. giovedì 8 dicembre 2022
  9. sabato 10 dicembre 2022;
  10. domenica 11 dicembre 2022;
  11. sabato 17 dicembre 2022;
  12. domenica 18 dicembre 2022;
  13. sabato 24 dicembre 2022;
  14. domenica 25 dicembre 2022;
  15. lunedì 26 dicembre 2022;
  16. sabato 31 dicembre 2022;
  17. domenica 1 gennaio 2023;
  18. giovedì 5 gennaio 2023;
  19. venerdì 6 gennaio 2023;
  20. sabato 7 gennaio 2023;
  21. domenica 8 gennaio 2023.

A) Istituire il divieto di transito agli autobus turistici di categoria M3 (veicoli destinati al trasporto di persone, aventi più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima superiore a 5 tonnellate), all'interno della Zona a Traffico Limitato “Centro Storico”, individuata nelle planimetrie allegate al presente atto.

B) Alla Zona a Traffico Limitato “Centro Storico” potranno accedere:

  1. veicoli di categoria M1 (veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente)
  2. veicoli di categoria M2 (veicoli destinati al trasporto di persone, aventi più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima non superiore a 5 tonnellate);
  3. veicoli superiori a 9 posti che accompagnano clienti alle strutture alberghiere interne alla ZTL;
  4. autobus turistici di linea autorizzati dal Comune di Napoli ai sensi della Legge Regione Campania n. 3/2002;
  5. veicoli superiori a 9 posti che accompagnano scolaresche in gita presso teatri, musei o manifestazioni;
  6. veicoli superiori a 9 posti che accompagnano Forze dell'Ordine, Forze Armate e simili.

C) Individuare i seguenti varchi prioritari di accesso alla Zona a Traffico Limitato “Centro Storico”:

  1. Via Amerigo Vespucci angolo corso Arnaldo Lucci (accesso su corsia ordinaria e corsia preferenziale);
  2. Piazza Garibaldi accesso in corsia centrale verso il Centro;
  3. Via Casanova angolo via Arenaccia/corso Novara;
  4. Corso Novara angolo via Firenze;
  5. Via Foria/piazza Carlo III;
  6. Corso Garibaldi/piazza Carlo III;
  7. Corso Amedeo di Savoia/Tondo di Capodimonte;
  8. Via Salvator Rosa/Aiuola Santacroce;
  9. Via Torquato Tasso/largo Maria Teresa di Calcutta;
  10. Via Caracciolo angolo via Sannazaro;
  11. Via Giordano Bruno angolo piazza Sannazaro;
  12. Corso Vittorio Emanuele angolo via Piedigrotta.

D) L'accesso e la circolazione, nella ZTL Centro Storico, dei veicoli ricompresi nella categoria di cui al punto B3, dovrà essere preventivamente autorizzato inoltrando la documentazione necessaria all'ANM SpA utilizzando la modulistica all'uopo predisposta.

E) Consentire il transito su via Vespucci e via Nuova Marina con la possibilità di utilizzo delle aree di scarrozzamento ad angolo via Duomo e prima della chiesa di Portosalvo e poi raggiungere l'area di sosta autobus prenotata su via nuova Marina, lato destro del tratto tra l'uscita del porto di Immacolatella e il varco Pisacane, agli autobus di categoria M3 di cui alla lettera A, dotati di titolo della sosta per l'area di via Nuova Marina acquistato con l’App ANM e accreditati attraverso il servizio di prenotazione istituito da ANM Spa.

Trasporto pubblico a Napoli
665 contenuti su questa storia
Napoli, chiude via Gradoni di Chiaia per 2 mesi: bisogna rifare i sanpietrini, le strade alternative
Napoli, chiude via Gradoni di Chiaia per 2 mesi: bisogna rifare i sanpietrini, le strade alternative
Caos Metro Linea 1, due guasti in un giorno: si blocca il treno nuovo. E i collaudatori scioperano
Caos Metro Linea 1, due guasti in un giorno: si blocca il treno nuovo. E i collaudatori scioperano
Ennesima giornata nera per i trasporti a Napoli: metro a singhiozzo per mezza giornata
Ennesima giornata nera per i trasporti a Napoli: metro a singhiozzo per mezza giornata
Terremoto nei Campi Flegrei, magnitudo 3.0: la scossa più forte degli ultimi 12 mesi
Terremoto nei Campi Flegrei, magnitudo 3.0: la scossa più forte degli ultimi 12 mesi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni