226 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
21 Dicembre 2021
19:19

Napoli, la metro Linea 6 riapre in primavera. Arrivano 4 treni nuovi e una stazione a via Campegna

La metro Linea 6 riaprirà il prossimo anno con 6 treni e corse ogni 13 minuti e mezzo. Dal 2025 saranno disponibili altri 4 treni nuovi.
A cura di Pierluigi Frattasi
226 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

La metropolitana Linea 6 riaprirà nella primavera del 2022, inizialmente con 6 treni e una frequenza delle corse di 13 minuti e mezzo. Si tratta dei treni di Italia '90 completamente rinnovati, che potranno circolare sui binari fin da subito. Ma dal 2025 si aggiungeranno altri 4 treni nuovi di ultima generazione, quando entrerà in funzione la prima parte del deposito-officina dei Campi Flegrei, a Bagnoli, dove sarà possibile inserire sulla rete i convogli che sono più lunghi di quelli attuali. Ci sarà anche una nuova stazione a Campegna. Al momento, infatti, non c'è ancora la possibilità di calarli sulla rete, cosa che sarà possibile, invece, grazie al nuovo deposito.

Il nuovo deposito nell'area delle Ferrovie

La rete della metropolitana di Napoli continua a crescere per offrire servizi di trasporto sempre migliori agli abitanti e ai visitatori. Oggi la Giunta comunale, su proposta del sindaco Gaetano Manfredi, dell’Assessore alle Infrastrutture, Edoardo Cosenza, e dell’Assessore all'Urbanistica, Laura Lieto, ha approvato lo schema del protocollo di Intesa tra Comune di Napoli e FS Sistemi Urbani (Gruppo FS Italiane) per la realizzazione della stazione Campegna e del deposito a servizio della Linea 6 della metropolitana di Napoli e per la rigenerazione urbana delle aree ferroviarie dismesse della Stazione di Campi Flegrei.

La Linea 6 della Metropolitana di Napoli sarà servita da un Deposito-Officina per la manutenzione e il parcamento dei treni, indispensabile per raggiungere gli ottimali standard di esercizio della linea. Inoltre, nell’area interessata dalle opere sarà realizzata anche una nuova stazione prospiciente Via Campegna. Sarà così possibile far entrare nel circuito della linea 6 i nuovi treni già programmati.

Nuova stazione a via Campegna

"A seguito delle difficoltà procedurali insorte per l’acquisizione dell’area dell’ex Arsenale – scrive il Comune – dove originariamente doveva essere realizzato il Deposito Officina della Linea 6, è stata proposta una localizzazione alternativa, utilizzando gran parte delle aree ferroviarie dismesse della Stazione di Campi Flegrei. È stato pertanto avviato un percorso di confronto con FS Sistemi Urbani che ha portato alla condivisione di un Protocollo di Intesa approvato oggi in Giunta la cui sottoscrizione avverrà nei prossimi giorni e che consentirà l'immediato sviluppo del progetto del deposito e della stazione Campegna della Linea 6.

I lavori iniziali di spostamento dei sottoservizi nell’area comunale antistante la stazione potranno iniziare in tempi rapidi. Un importante passo, che consentirà da un lato di avviare subito le attività propedeutiche alla realizzazione del deposito e della stazione Campegna, rendendo immediatamente disponibili le aree e dall'altro di attivare la rigenerazione ambientale ed urbanistica delle aree e dei fabbricati di proprietà di FS Sistemi Urbani non strumentali all’esercizio ferroviario anche attraverso di ricucitura urbana e di interconnessione tra i fronti di piazzale Tecchio e via Campegna, e interventi finalizzati a favorire l’interscambio modale tra le stazioni ferroviarie e metropolitane delle linee L2-L6.

226 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
397 contenuti su questa storia
A Napoli telecamere sulle auto dei vigili urbani per fare multe in automatico in ogni quartiere
A Napoli telecamere sulle auto dei vigili urbani per fare multe in automatico in ogni quartiere
Vomero, rimosse le "cascette civiche" anti sosta selvaggia: bocciate dalla Municipalità
Vomero, rimosse le "cascette civiche" anti sosta selvaggia: bocciate dalla Municipalità
Napoli avrà un nuovo Lungomare entro il 2023, cantieri per 14 mesi: al via la gara del restyling
Napoli avrà un nuovo Lungomare entro il 2023, cantieri per 14 mesi: al via la gara del restyling
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni