immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Sono entrati attraverso un foro, approfittando delle ore in cui l'attività era chiusa, hanno scardinato una cassaforte a muro e sono scappati usando gli stessi cunicoli che avevano utilizzato per accedere nei locali. Obiettivo della banda del buco, nella notte appena trascorsa, un money transfer di via Stella, nella zona di piazza Cavour, nel centro di Napoli. Sul posto gli agenti della Polizia di Stato, che hanno rinvenuto alcuni arnesi da scasso.

La segnalazione è partita stamattina, 30 novembre, quando i titolari, arrivati all'attività per l'apertura, hanno scoperto il furto. Dalla strada tutto sembrava in ordine: sull'ingresso non c'erano segni di effrazione. I malviventi erano passati dal muro, con un piano che sicuramente era stato approntato nei giorni scorsi: sapevano quando entrare in azione, come muoversi, cosa avrebbero trovato e come portarlo via. Hanno quindi atteso che nell'attività non ci fosse nessuno e hanno buttato giù quello che rimaneva della parete, completando il cunicolo che avevano già preparato nei giorni scorsi.

Nella cassaforte portata via c'erano circa 20mila euro in contanti. Ritrovati nei pressi dell'attività alcuni arnesi che erano stati usati per il furto. Le indagini sono affidate alla Polizia di Stato; gli agenti hanno acquisito i nastri di alcune videocamere di sorveglianza della zona, che potrebbero avere ripreso i ladri mentre si allontanavano usando verosimilmente un mezzo parcheggiato nelle vicinanze. Potrebbero rivelarsi importanti anche le registrazioni effettuate nei giorni scorsi: è infatti possibile che i criminali avessero fatto dei sopralluoghi per studiare la disposizione delle stanze e il percorso più agevole per arrivare alla cassaforte.