293 CONDIVISIONI
29 Settembre 2022
18:33

Napoli, 5 guardie giurate aggredite all’ospedale Cto dai parenti di un paziente

Sono tre le persone che sono state identificate e denunciate dai carabinieri, che sono intervenuti sul posto.
A cura di Valerio Papadia
293 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Momenti di follia oggi, giovedì 29 settembre, all'ospedale Cto di Napoli: cinque guardie giurate in servizio presso il nosocomio di viale Colli Aminei sono state aggredite dai famigliari di un paziente. L'assurda aggressione è avvenuta nella mattinata odierna, quando un uomo si è presentato al Pronto Soccorso del Cto pretendendo di essere visitato e lamentando ritardi da parte dei sanitari: a quel punto, il paziente ha chiamato in "soccorso" alcuni parenti, che si sono precipitati presso il nosocomio e hanno aggredito le guardie giurate in servizio, cinque in tutto, che cercavano di contenerli e impedirgli l'accesso al Pronto Soccorso, dove c'erano in attesa altri pazienti, che hanno assistiti attoniti alla scena.

Allertati dai sanitari presenti, sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione Capodimonte, che hanno identificato tre persone, mentre un'altra è ancora in corso di identificazione: i tre sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria, mentre non sono note le condizioni di salute dei cinque vigilantes aggrediti, anche se nessuno di loro avrebbe riportato gravi ferite.

Sulla questione è intervenuta, via Facebook, anche l'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate", che denuncia spesso aggressioni ai danni del personale sanitario a Napoli e in Campania, che ha ricordato come, soltanto pochi mesi fa, il direttore del Pronto Soccorso del Cto avesse rivendicato l'assenza di aggressioni nel nosocomio.

293 CONDIVISIONI
"Dovete visitarmi subito": picchiato un medico del Pronto Soccorso a Napoli
Gaetano Manfredi a Fanpage.it: “Napoli era senza speranza, ora è una città che guarda al futuro”
Gaetano Manfredi a Fanpage.it: “Napoli era senza speranza, ora è una città che guarda al futuro”
Napoli, 13enne disabile picchiata dal branco: aggredita per un like ad un ragazzo
Napoli, 13enne disabile picchiata dal branco: aggredita per un like ad un ragazzo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni