1.050 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
La Festa di San Gennaro a Napoli

Miracolo di San Gennaro del 16 dicembre, il programma al Duomo di Napoli

Il programma del miracolo del 16 dicembre al Duomo di Napoli per il miracolo di San Gennaro. La diretta tv per i fedeli che vorranno assistere da casa.
A cura di Giuseppe Cozzolino
1.050 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Si svolgerà venerdì 16 dicembre come di consueto il "miracolo laico" di San Gennaro, terzo appuntamento dell'anno con la liquefazione del sangue del Santo Patrono di Napoli. L'appuntamento è come di consueto per le 9 presso il Duomo partenopeo. Prevista anche la diretta tv su Canale 21 come di consueto: salvo maltempo, tuttavia, si prevede il consueto bagno di folla dei fedeli, soprattutto all'apertura della cassaforte con all'interno l'ampolla contenente il sangue del Santo.

Il programma del 16 dicembre: prevista la diretta tv

Questo il programma completo della giornata di venerdì 16 dicembre 2022:

  • ore 9.00: Santa Messa presieduta dall’Abate Prelato Monsignor Vincenzo De Gregorio con esposizione della Teca dalle ore 9 alle 12.30 e dalle ore 16.30 alle 18, presso la Real Cappella del Tesoro di San Gennaro;
  • ore 18.30: Santa Messa presieduta dal Parroco don Vittorio Sommella e con la partecipazione del personale sanitario dei reparti di Ematologia dell’azienda Ospedaliera Cardarelli, presso presso l'Altare Maggiore della Cattedrale di Napoli;

L'evento sarà trasmesso come di consueto da Canale 21 per i fedeli che vorranno seguire la diretta da casa.

Il miracolo laico del 16 dicembre

Il miracolo laico è quello del 16 dicembre del 1631, giorno in cui una violenta eruzione del Vesuvio travolse le città costiere. La lava stava arrivando anche a Napoli (i cui confine erano più ridotti: ad est, il limite era l'attuale Ponte della Maddalena), e così i napoletani si appellarono a San Gennaro portando in processione le ampolle del sangue e il busto del Santo Protettore alle porte orientali della città, presso il ponte dei Granili (per l'appunto, l'attuale ponte della Maddalena). Il sangue si sciolse e il magma si arrestò improvvisamente, risparmiando la città. A gridare al miracolo, oltre alla folla, anche il pittore Domenico Gargiulo, detto Micco Spadaro, che ha immortalato in un quadro quell'evento.

1.050 CONDIVISIONI
95 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views