video suggerito
video suggerito
Trasporto pubblico a Napoli

Metro Linea 1, via libera al secondo nuovo treno, concluse le prove: “Ora corse ogni 10 minuti”

L’assessore ai trasporti Edoardo Cosenza: “Dopo il nulla osta tecnico faremo il pre-esercizio, poi lo metteremo in servizio abbassando la frequenza a 10,5 minuti”
A cura di Pierluigi Frattasi
74 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Via libera al secondo nuovo treno della metropolitana Linea 1 per la circolazione. Si sono concluse positivamente le ultime prove tecniche sul convoglio acquistato dal Comune di Napoli dalla società spagnola Caf. I collaudi si sono tenuti questa notte. Adesso si aspetta solo la firma del verbale. Dopodiché il treno dovrà fare il pre-esercizio, cioè viaggiare con la zavorra sui binari per circa 5mila chilometri, prima di entrare in servizio effettivo per il pubblico. Secondo il Comune di Napoli, grazie all'arrivo del nuovo treno la frequenza delle corse si abbasserà a 10 minuti e mezzo.

Cosenza: "Ora corse ogni 10 minuti"

Ad annunciare il completamento delle prove tecniche è stato l'assessore ai Trasporti Pubblici, Edoardo Cosenza: "Una nottata importante – scrive sul suo profilo Facebook – Terminate positivamente le prove ATP (Automatic Train Protection) del secondo nuovo treno di Linea 1. Prove cruciali per la sicurezza. Pochi giorni per avere il Nulla Osta Tecnico e poi inizierà il pre-esercizio. Con il secondo nuovo treno la frequenza scenderà a 10,5 minuti. Ed il terzo treno è già pronto per il collaudo".

Completate le prove sul treno nuovo

Le prove tecniche sul secondo treno nuovo sono state particolarmente complesse, perché hanno dovuto fare i conti anche con la vertenza dei tecnici dell'Ansfisa, provenienti dall'ex Ustif del Ministero dei Trasporti. I dipendenti dell'agenzia nazionale sulla sicurezza ferroviaria chiedevano da un anno l'inquadramento contrattuale. Per questo hanno revocato la disponibilità ad effettuare i collaudi di notte. Per questi motivi, negli scorsi giorni, la metropolitana è stata costretta a chiudere più volte di giorno, per consentire le prove sui treni nuovi e le revisioni su quelli vecchi. Il problema, però, si è risolto nelle scorse settimane e si è tornati a svolgere le prove di notte.

74 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
979 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views