147 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
28 Ottobre 2021
12:53

Metro Linea 1 ancora ferma, l’ira degli utenti sui social: chilometri a piedi, perse giornate di lavoro

Trasporto pubblico ancora nel caos a Napoli: ferma per oltre tre ore la Linea 1 della metropolitana. Passeggeri furibondi, e c’è chi ha perso la giornata di lavoro. “Dovevo prendere un aliscafo, se lo avessi saputo avrei preso altri mezzi”. E c’è chi prova a ironizzare: “Siete chiusi con la pioggia e con il sole, vogliamo provare con la nebbia?”
A cura di Giuseppe Cozzolino
147 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Un altro giorno di passione per il trasporto pubblico partenopeo ed in particolare per chi ha provato ad utilizzare la Linea 1 della metropolitana di Napoli: un non meglio precisato "guasto tecnico" ha bloccato nella prima mattinata di oggi prima la circolazione tra piazza Garibaldi e piazza Dante, poi sull'intera tratta. Alla fine, per oltre tre ore è stato impossibile spostarsi lungo la tratta Piscinola-Garibaldi, con evidenti disagi per chi alle 7 del mattino si era messo in viaggio per andare a lavoro.

Tra i passeggeri serpeggia il malumore: i disservizi sono continui, e già appena martedì scorso il servizio era stato interrotto (lungo la tratta Dante-Garibaldi) dalle 7.30 alle 13 circa. Tra le varie storie di disagi creati dall'ennesima interruzione della Linea 1 della metropolitana, c'è quella di chi si è ritrovato a perdere un aliscafo per arrivare a lavoro dopo un'attesa di 50 minuti della metropolitana e chi, arresosi, si è fatto a piedi dall'ospedale Cardarelli fino a Porta Nolana: oltre 5 chilometri, con più di un'ora di cammino, per raggiungere il posto di lavoro. Tanti altri, tra studenti universitari e lavoratori, hanno protestato per l'ennesimo disservizio che ha causato l'arrivo in ritardo chi sul luogo di lavoro, chi a lezione universitaria e chi a scuola.

Nel mirino la scarsa comunicazione in stazione

Nel mirino però c'è anche la scarsa comunicazione agli utenti, che ha fatto sì che in molti avessero atteso, invaso, una metropolitana che era ferma, senza saperlo. Anche perché nelle stazioni non c'è linea del cellulare né internet. "Ho aspettato 45-50 minuti sulla banchina di piazza Quattro Giornate", commenta una dei tanti passeggeri di questa mattina, "Io, insieme ad una quantità spropositata di persone nessuno che ci sia venuto a dire del guasto. Dovevo prendere un aliscafo per lavoro e se avessi saputo avrei potuto avere un'alternativa. Invece siamo rimasti 50 minuti in metro! Nemmeno il rimborso del biglietto. Non certo per l'euro e dieci centesimi, ovviamente". Ma c'è anche chi la butta sullo scherzo: "E piove e state chiusi. E c'è il sole e state chiusi. Vogliamo provare con la nebbia?".

147 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
360 contenuti su questa storia
Palazzo rischia di crollare sui binari, sospeso il tram linea 4 a Napoli: arrivano i pompieri
Palazzo rischia di crollare sui binari, sospeso il tram linea 4 a Napoli: arrivano i pompieri
A Piazza Garibaldi sarà rifatto il lato della Feltrinelli: marciapiedi nuovi e addio ai muretti
A Piazza Garibaldi sarà rifatto il lato della Feltrinelli: marciapiedi nuovi e addio ai muretti
A Natale nuovi treni da Napoli alle Alpi per andare a sciare: l'offerta Trenitalia per l'inverno
A Natale nuovi treni da Napoli alle Alpi per andare a sciare: l'offerta Trenitalia per l'inverno
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni