Nuovi orari di metro, bus e funicolari a Napoli a seconda dal colore delle zone Covid, con tempi di chiusura serale diversi per la zona gialla, arancione o rossa che scatteranno in automatico al passaggio da una zona all'altra. È il piano al quale sta lavorando il Comune di Napoli in collaborazione con l'Anm, l'azienda dei trasporti cittadina. Attualmente, infatti, c'è il paradosso che pur essendo tornata la Campania in zona gialla, a basso rischio, i mezzi pubblici sospendono il servizio con due ore di anticipo, alle 20 o alle 21, una fascia oraria utilizzata da tantissimi lavoratori pendolari per tornare a casa. L'assessore uscente ai Trasporti Enrico Panini: "Abbiamo chiesto ad Anm di adattare gli orari di funzionamento dei mezzi pubblici a seconda delle zone Covid19". Tra le ipotesi quindi, la chiusura serale alle 20 con la zona rossa, o alle 23 con la zona gialla.

Il Comune: "Nuovi orari dei trasporti in base al colore della zona Covid"

A Napoli, intanto, sono stati prorogati fino a fine gennaio i tagli ai trasporti pubblici dell'Anm, a causa delle restrizioni imposte dal Coronavirus sugli spostamenti e per il programma di ripartenza a scaglioni dell'anno scolastico in presenza della Regione Campania, che ha visto il rinvio del rientro per gli studenti delle superiori. Da ieri, infatti, sono tornati in classe solo gli alunni di prime e seconde elementari e i bimbi delle scuole dell'infanzia. Fino al 31 gennaio, la metropolitana Linea 1 chiuderà alle ore 21, anziché alle 23. Le funicolari Centrale, Chiaie e Montesanto alle 20. Sospesa la funicolare di Mergellina. Ripristinate alcune linee bus.

“Abbiamo chiesto ad Anm – spiega a Fanpage.it Enrico Panini, assessore uscente ai Trasporti – di adattare gli orari di funzionamento dei mezzi pubblici a seconda delle zone Covid19. Perché un conto è se si è in zona rossa, quando la chiusura alle 20,30 si rende necessaria. Ma quando la mobilità interna alla città si trova in condizioni diverse in automatico devono riadattarsi anche gli orari dei servizi. Il nuovo orario dei mezzi pubblici quindi dovrebbe essere legato ai colori: quando cambia la denominazione della zona di rischio Covid da gialla, arancione o rossa, allora cambierà anche l'orario di bus, metropolitana e funicolari”.