27 Settembre 2022
15:27

Meteo Napoli e Campania, il meteorologo: “La pioggia ha cancellato la siccità, ma attenti a ottobre”

A Fanpage.it il meteorologo Adriano Mazzarella traccia un bilancio di settembre e spiega che ottobre ci attende. “Azzerata la siccità dopo le piogge abbondanti di settembre, ma ora attenzione ad ottobre: dopo la prima decade di bel tempo, ci attende un vortice polare”.
Intervista a Prof. Adriano Mazzarella
Meteorologo e Fisico, già professore di Climatologia presso l'Università Federico II di Napoli.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Il professor Adriano Mazzarella. Foto / Fanpage.it
Il professor Adriano Mazzarella. Foto / Fanpage.it

La pioggia di settembre ha cancellato la siccità in Campania, ma ora massima allerta per il mese di ottobre, quando nella seconda metà sono attesi nuovi rovesci temporaleschi. A fare il punto sul meteo su Napoli e Campania nei prossimi giorni è il professor Adriano Mazzarella, meteorologo e fisico, già professore di Climatologia presso l'Università Federico II di Napoli, che a Fanpage.it ha spiegato cosa ci attende e tracciato un bilancio dell'ultimo periodo.

Professore, facciamo un punto su questo mese di settembre che si è appena concluso.

Diciamo subito che è stato un settembre dai due volti: nella prima metà abbiamo avuto delle temperature di 2-3 gradi al di sopra delle medie, mentre dal 17 circa ci sono stati 3-4 gradi al di sotto delle medie, creando così un fenomeno di riallineamento. Merito, o colpa, di un'area di alta pressione subtropicale che nei primi giorni ha fatto da "cappa" sulla Campania: poi, con l'arrivo dell'anticiclone delle Azzorre sull'Atlantico e l'ingresso di aria fredda settentrionale, abbiamo avuto il drastico cambio di meteo.

E così dopo un'estate "a secco" ha iniziato a piovere copiosamente..
Sì, ha piovuto tre volte la media di settembre: sono caduti 200 millimetri di pioggia in 13 giorni, con il picco di 82 millimetri il 25 settembre, con un vento di libeccio che ha soffiato fino a 75 chilometri orari. Questa pioggia caduta copiosa ha azzerato però il deficit pluviometrico, ed è la prima volta che in quest'anno il bilancio tra la pioggia necessaria e quella caduta è diventato pari, cancellando così il problema della siccità.

Siccità che ad un certo punto era diventata un problema.
Sì, nella sola Campania era arrivata al 55%, ma adesso è stata azzerata. Come dicono i contadini? "L'acqua in cielo sta pesata", e dunque che "quella che non cade d'inverno cade d'estate". Ora però attenzione ai prossimi mesi, perché le piogge continueranno, anche ad ottobre.

Che ottobre ci aspetta dunque?

In questi ultimi giorni di settembre stiamo assistendo ad un clima instabile che durerà fino al 1° ottobre. Ma dal 2 al 12-13 ottobre circa, avremo dieci giorni di cielo sereno, con giornate tipiche autunnale, con caldo di giorno e freddo di notte. Attenzione anche alla nebbia, perché questi cambiamenti climatici repentini causeranno anche qui in Campania questo fenomeno. Poi, dalla seconda metà di ottobre, tornerà il freddo: un vortice polare porterà pioggia e diminuzione delle temperature fino a novembre.

Meteo Campania, ancora tempo instabile: rischio forti piogge nel fine settimana
Meteo Campania, ancora tempo instabile: rischio forti piogge nel fine settimana
Meteo Napoli, Ponte dell'Immacolata segnato dal maltempo: tornano piogge e temporali
Meteo Napoli, Ponte dell'Immacolata segnato dal maltempo: tornano piogge e temporali
Allerta Meteo in Campania: tempeste di fulmini e grandinate nella giornata del 16 novembre
Allerta Meteo in Campania: tempeste di fulmini e grandinate nella giornata del 16 novembre
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni