424 CONDIVISIONI
20 Settembre 2022
13:25

“Mai vista una cosa del genere”: parla il giornalista insultato dopo Milan-Napoli

Il giornalista napoletano Marco Lombardi insultato dopo Milan-Napoli: “Terrone di merda”. A Fanpage.it il giornalista ha spiegato: “Più delusione che rabbia”.
A cura di Giuseppe Cozzolino
424 CONDIVISIONI

Più delusione che rabbia: così Marco Lombardi, giornalista di CalcioNapoli24, commenta l'episodio di discriminazione subito domenica sera all'esterno dello stadio Meazza di Milano. Mentre era in diretta al termine del match di campionato tra Milan e Napoli, il giornalista napoletano è stato apostrofato in malo modo ("Terrone di merda"), dopo non aver reagito a diverse provocazioni da parte dello stesso tifoso che lo aveva preso di mira. Fortunatamente, a parte gli insulti, non si è andati oltre: ma l'episodio, non il primo accaduto finora, racconta bene un certo clima che imperversa attorno agli stadi italiani.

"Personalmente è la prima volta che mi capita una cosa del genere, in dieci anni che faccio questo lavoro", ha spiegato Marco Lombardi raggiunto a telefono da Fanpage.it, "anche se durante la gara c'erano stati già segnali di un clima caldo, con la Curva Sud in particolare che aveva intonato i soliti cori anti-Napoli per tutta la partita".

Poi, al termine della gara, c'è stato l'episodio che lo ha visto, suo malgrado, protagonista. "Questa persona ha iniziato a provocarmi in tutti i modi, ha iniziato a dire "ma tu sei venuto fino da Napoli a fare queste domande", si è avvicinato sempre più, praticamente faccia a faccia", racconta Lombardi a Fanpage.it, "finché non ha urlato quella frase, mentre eravamo in diretta.

Molto triste che nel 2022 ancora dobbiamo sentire frasi del genere. Tra l'altro, non era neppure una persona del posto, perché aveva un forte accento del centro Italia". Dopo l'amarezza, per lui ovviamente la vita va avanti: "Attendiamo fiduciosi eventuali provvedimenti contro queste persone che frequentano gli stadi, anche se sembrano essere molte", ha concluso Lombardi che nelle scorse ore ha ricevuto diversi attestati di stima e solidarietà da parte di tutti.

"L'Ordine dei giornalisti della Campania", si legge in una nota, "condanna l'episodio avvenuto nei confronti del giornalista di CalcioNapoli24 Marco Lombardi, insultato e aggredito da un tifoso mentre svolgeva all'esterno dello stadio Meazza il suo lavoro al termine della partita tra Milan e Napoli. L' Ordine della Campania esprime solidarietà a Marco e auspica tutela e salvaguardia della professione anche da parte di forze di polizia e istituzioni competenti". Anche il capo della comunicazione del Milan ha espresso solidarietà a Lombardi, con un tweet apparso subito dopo la vicenda: "Esprimo solidarietà e mi scuso con il collega Marco Lombardi e con CalcioNapoli24: tutti dovremmo lavorare con serenità, rispetto e sicurezza".

424 CONDIVISIONI
L’audio delle prime telefonate al 112 dopo la frana a Casamicciola: “È una cosa enorme”
L’audio delle prime telefonate al 112 dopo la frana a Casamicciola: “È una cosa enorme”
11 di Videonews
Sedicenne uccide la nonna a Capaccio, parla la mamma del fidanzato:
Sedicenne uccide la nonna a Capaccio, parla la mamma del fidanzato: "Mai stata violenta"
A Napoli pulizia delle caditoie in vista delle piogge: rimossi chili di rifiuti
A Napoli pulizia delle caditoie in vista delle piogge: rimossi chili di rifiuti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni