1.083 CONDIVISIONI

Lettera di una lavoratrice: 10 anni senza mai lamentarmi. Al primo problema è arrivato il licenziamento

A Fanpage.it parla una ex commessa di gioielleria, ora 56enne. Ha fatto causa al datore di lavoro, ha vinto. Ma di risarcimento non se ne parla…
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Redazione Napoli
1.083 CONDIVISIONI
Immagine

Sfruttamento sul luogo di lavoro non significa soltanto tante ore di lavoro e retribuzione non all'altezza. Ma anche che in un momento di difficoltà l'azienda per la quale hai dato tanto, forse tutto, ti volta la faccia. E ti licenzia. «Sono una donna ormai di 56 anni» ci scrive O., napoletana.  «ho lavorato come commessa in alcuni settori e sono stata sempre molto disponibile. L'ultimo è stato in una gioielleria di Napoli per ben 10 anni».

La signora spiega a Fanpage.it l'accaduto:

Lavoravo 8/12 ore al giorno perché alcuni giorni andavamo centro ingrosso per gioielleriea fare ordini. Lasciavo i miei bambini con nonna e baby sitter, da più grandicelli in istituti privati perché facevano più ore e potevo dedicarmi al lavoro.

Sono stata retribuita benino per quello che facevo. Ovviamente in nero. Per scelta del titolare. Dopo quasi undici anni di lavoro ho avuto problemi in famiglia e non ero più disponibile oltre le otto ore lavorative, la mia titolare pensò bene di licenziarmi.

Chi lavora in nero non ha diritti e può essere sbattuto fuori da un momento all'altro. Può far causa di lavoro, ovviamente. Ma i tempi della giustizia sono lunghi e le spese spesso insostenibili. Il finale della storia è amarissimo:

Dopo alcuni mesi chiesi la liquidazione e mi fu risposto che non mi spettava.  Ogni mese guadagnavo  900 euro e parliamo dal 1998 al 2008. Ho fatto causa, è durata circa 3 anni e finalmente l'ho vinta: 110mila euro. Ma non ho percepito nulla e sono ancora in attesa.

Se avete voglia di condividere le vostre testimonianze, Fanpage.it è disponibile ad ascoltarle. Scrivete all'email segnalazioni@fanpage.it o cliccando qui.

1.083 CONDIVISIONI
Napoli, migliaia di studenti al Career Day Federico II per trovare lavoro: "Non svendetevi"
Napoli, migliaia di studenti al Career Day Federico II per trovare lavoro: "Non svendetevi"
Concorso Comune Napoli 2024 per assumere 50 maestri: ammessi anche i diplomati, laurea non necessaria
Concorso Comune Napoli 2024 per assumere 50 maestri: ammessi anche i diplomati, laurea non necessaria
Concorso Eav 2024, assunzioni di 25 laureati a tempo indeterminato: tutte le figure ricercate
Concorso Eav 2024, assunzioni di 25 laureati a tempo indeterminato: tutte le figure ricercate
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views