In Campania i contagi da Coronavirus sono ancora alti, ma da alcuni giorni la curva è stabile: nelle ultime 24 ore sono stati 3.008 in nuovi casi che si sono registrati sul territorio regionale; al momento, in Campania, ci sono 103.384 persone positive al Sars-Cov-2. Resta ancora alto, purtroppo, il numero dei morti, che nelle ultime ore sono stati 49 (come segnalato nell'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi, i 49 decessi si sono registrati tra il 7 e il 25 novembre). Un dato preoccupante, quello dei decessi per Covid in Campania, che nel solo mese di novembre sono stati 758.

Nelle prossime ore si decide se la Campania sarà ancora zona rossa

Come detto, però, la curva dei contagi sembrerebbe essersi stabilizzata in Campania e, a breve, dovrebbe cominciare la discesa. Proprio sulla base della situazione epidemiologica attuale, tra contagi e indice Rt (che indica il tasso di contagiosità), il Ministero della Salute nelle prossime ore valuterà se prorogare la zona rossa in Campania o se, eventualmente, promuoverla a zona arancione. La zona rossa in Campania è stata istituita lo scorso 15 novembre e ha validità di 15 giorni: dovrebbe dunque terminare il prossimo 30 novembre. Prima di allora, però, arriverà la decisione del Governo su una eventuale proroga o sul passaggio, come detto, in zona arancione.

Campania quarta in Italia per incremento percentuale dei casi Covid

Intanto, la Fondazione Gimbe, che dall'inizio della pandemia segue l'andamento del virus nelle regioni italiane, ha pubblicato il consueto report settimanale. Nel periodo che va dal 12 al 26 novembre, la Campania è la quarta regione d'Italia per incidenza dei casi ogni 100mila abitanti, mentre nel periodo che va dal 19 al 26 novembre è ancora la quarta regione italiana per incremento percentuale dei casi.