Coronavirus
21 Giugno 2021
8:00

La situazione di lunedì 21 giugno sul Coronavirus in Campania

A partire da oggi, lunedì 21 giugno, la Campania è in zona bianca Covid: coprifuoco abolito e nuove riaperture. Migliora anche la situazione dei contagi: sono 82 quelli registrati nell’ultimo bollettino diramato dalla Regione Campania, a fronte di 6.545 tamponi analizzati. Sul fronte dei vaccini, calo delle somministrazioni di AstraZeneca.
A cura di Valerio Papadia
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

La Campania entra in zona bianca Covid a partire da oggi, lunedì 21 giugno. La zona bianca, considerata quella con il rischio più basso, è di conseguenza anche quella con le restrizioni minori: a partire da oggi, infatti, il coprifuoco è abolito; nessun limite agli spostamenti e, quindi, nessuna limitazione negli orari di apertura degli esercizi commerciali, tra cui bar e ristoranti. Sul fronte delle attività commerciali, inoltre, si registrano anche nuove riaperture, come quelle ad esempio dei centri scommesse, chiusi da otto mesi. Resta, però, l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale, vale a dire le mascherine, sia al chiuso che all'aperto.

I dati sui contagi

Il passaggio della Campania in zona bianca è stato dettato dalla netta diminuzione dei contagi da Coronavirus e dei ricoveri negli ospedali. L'ultimo bollettino diramato dalla Regione Campania riferisce di 82 nuovi casi, a fronte di 6.545 tamponi molecolari analizzati: un tasso di incidenza – rapporto tra positivi e tamponi analizzati – che si abbassa sempre di più e che si attesta all'1,25%. Si abbassano, come detto, anche i ricoveri negli ospedali campani, sia nei reparti di terapia intensiva che in quelli di degenza ordinaria.

Variante Delta, 8 casi nel Napoletano

Nella provincia di Napoli preoccupano però otto casi di variante Delta – conosciuta anche come variante indiana – che si sono registrati alle pendici del Vesuvio, tra Ercolano, Portici, Torre del Greco e Massa di Somma. Si tratta di otto persone, già tutte negativizzate, ma dall'analisi dei tamponi si è scoperto avessero contratto la variante Delta.

26024 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni