321 CONDIVISIONI
Coronavirus
21 Giugno 2021
6:00

La Campania è zona bianca Covid da oggi, 21 giugno

Da oggi, 21 giugno, la Campania diventa zona bianca sotto il profilo del rischio Covid. Il passaggio anticipato venerdì scorso dal presidente De Luca. Cade il coprifuoco, ma ancora in vigore obbligo di distanziamento e mascherine. Nessun limite di commensali per i tavoli all’aperto dei ristoranti, massimo 6 persone invece all’interno.
A cura di Redazione Napoli
321 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Da oggi, 21 giugno, la Campania è zona bianca sotto il profilo del rischio Covid. Il cambiamento, frutto dei dati raccolti con l'ultimo monitoraggio settimanale Covid-19 dell'ISS, era stato anticipato venerdì dal presidente Vincenzo De Luca durante la diretta su Facebook. Con un avvertimento: la scelta di non vaccinarsi fatta dal 15/20% degli italiani, unita alle riaperture, potrebbe portare tra fine settembre e inizio ottobre a un nuovo picco di contagi e quindi a una nuova emergenza, anche se meno grave di quella partita alla fine dell'estate scorsa.

Campania in zona bianca, cosa cambia

Col passaggio in zona bianca resta in vigore ancora il divieto di assembramento e l'obbligo di mascherina, sia all'aperto sia al chiuso. Il primo cambiamento sarà quello del coprifuoco, che viene abolito in tutta Italia (anche in zona gialla).

Cade anche il limite di presenza ai tavoli dei ristoranti all'aperto (ma tra i commensali dovrà essere rispettata la distanza di un metro). Nei bar e nei ristoranti al chiuso il limite è invece ancora attivo: massimo sei persone al tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Sono consentite, senza restrizioni, la vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio.

Monitoraggio ISS, Campania diventa zona bianca

Oggi passa in zona bianca gran parte dell'Italia, ad eccezione della Valle d'Aosta, che resta ancora in zona gialla. Il passaggio viene definito prendendo in esame due valori: quello dell'incidenza settimanale (ovvero il numero di nuovi contagiati in una settimana per 100mila abitanti), che deve restare al di sotto della soglia per 3 settimane, e il tasso di occupazione ospedaliera, relativo al martedì precedente il monitoraggio.

Per quanto riguarda il tasso di incidenza, la Campania è al di sotto della soglia dei 50, che è il limite massimo per la zona bianca, dallo scorso 2 giugno (48,82, ieri era sceso a 14,82 nuovi positivi per 100mila abitanti). L'occupazione degli ospedali è invece il 15 giugno era del 9,32% per area non critica e 3,51% per area critica (ieri era del 7,28% per area non critica e 3,51% per Rianimazione).

321 CONDIVISIONI
25849 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni