8 Settembre 2021
15:37

La Musica leggerissima di Colapesce e Dimartino apre la nuova edizione di Settembre al Borgo

Annunciato all’ultimo secondo, il concerto di Colapesce e Dimartino darà il via alla nuova edizione di Settembre al Borgo, il festival, arrivato alla 49a edizione, diretto da Enzo Avitabile. Sarà il duo rivelazione di Sanremo 2021 a inaugurare questa nuova edizione del festival che vedrà protagonisti anche Arisa e Simona Molinari.
A cura di Redazione Napoli

Annunciato all'ultimo secondo, il concerto di Colapesce e Dimartino darà il via alla nuova edizione di Settembre al Borgo, il festival, arrivato alla 49a edizione, diretto da Enzo Avitabile. Sarà il duo rivelazione di Sanremo 2021, ma non della musica italiana, dove sono attivi con ottimi risultati e riscontri da tanti anni, ormai, a inaugurare questa nuova edizione del festival che si terrà dal 9 al 12 settembre alla torre di Casertavecchia e che ha come sottotitolo "E ti vengo a cercare", che ricorda un grande della musica italiana come Franco Battiato.

Oltre a "Musica leggerissima", canzone con cui il duo siciliano si è classificato al quarto posto della classifica dell'ultimo Sanremo e la hit estiva con Ornella Vanoni Toy Boy, Colapesce e Dimartino porteranno sia il loro album "I mortali²" unendo le canzoni scritte a quattro mani ad alcuni dei rispettivi successi solisti. Altri nomi importanti seguiranno i due cantautori: il 10, infatti, ci sarà Gianluca Petrella con il progetto Cosmic Renaissance, seguito il giorno dopo, l'11, da Arisa, una delle protagonista della musica italiana di questi ultimi anni e Simona Molinari, altra voce importante del pop italiano, che chiuderà la rassegna la sera del 12 settembre prossimo.

"E ti vengo a cercare, oltre ad essere un omaggio al grande Franco Battiato è un'aspirazione più che una speranza che questo festival raccolga persone, provenienti da luoghi diversi, alimentate dalla voglia di vedere, sapere, scoprire e vivere – ha detto il direttore artistico Enzo Avitabile spiegando cosa succederà durante la quattro giorni casertana -. Energia positiva e naturale aggregazione sono il segreto di questo incontro spontaneo di più realtà che si sviluppano insieme in un dialogo della pace e della tolleranza. Settembre al Borgo, anche quest’anno vuole essere condivisione, consapevolezza che solo insieme si può costruire qualcosa che resti".

Oltre alla musica, però, Settembre al Borgo vedrà alternarsi sul palco anche scrittori, autori, giornalisti e personaggi del mondo della cultura come Marco Bentivogli, don Tonino Palmese, Diego De Silva, Francesco Della Calce, Alessia Guerriero e Paolo Miggiano, tra gli altri. Esperienze a cui si aggiungerà anche “Calici al Borgo”, dedicata ai grandi vini casertani e la rassegna “La mezzasera” che si terrà nelle frazioni di Casola, Sommana e Pozzovetere che ne ospitano i diversi appuntamenti.

Gli organizzatori fanno sapere che tutte le iniziative e gli eventi in programma sono ad accesso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili e si terranno in piena sicurezza, nel rispetto della normativa anti Covid vigente per accedere ai concerti in programma al Teatro della Torre "è necessaria la prenotazione del posto su Eventbrite. L’accesso ai concerti è consentito agli spettatori in possesso del Green Pass o con il tampone negativo eseguito non oltre le 48 ore precedenti l’evento".

Manfredi si insedia al Comune: "Si apre nuova pagina, il mio pensiero agli operai Whirlpool"
Manfredi si insedia al Comune: "Si apre nuova pagina, il mio pensiero agli operai Whirlpool"
26.947 di AntonioMusella
Altra esplosione a La Palma, si apre una nuova bocca del vulcano
Altra esplosione a La Palma, si apre una nuova bocca del vulcano
9.979 di MatSpa
Napoli ha il suo The Passenger: si presenta il numero della collana Iperborea dedicato alla città
Napoli ha il suo The Passenger: si presenta il numero della collana Iperborea dedicato alla città
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni