350 CONDIVISIONI
13 Settembre 2022
18:27

Invitata a pranzo e stuprata da due uomini a Napoli: condannati a 5 anni e 8 mesi di carcere

La donna, a maggio 2020, fu invitata a pranzo da un conoscente, indotta ad assumere alcool e droghe e poi violentata da lui e da un amico: i suoi aguzzini sono stati condannati.
A cura di Valerio Papadia
350 CONDIVISIONI

Due uomini sono stati condannati a Napoli per stupro di gruppo: nel corso di un pranzo, i due hanno violentato a turno una donna di 45 anni. Il gup di Napoli Antonio Baldassarre ha inflitto a due uomini – un 51enne di origine etiope e un 49enne napoletano – una condanna a 5 anni e 8 mesi di reclusione; il giudice ha escluso l'aggravante, che era stata chiesta dal pubblico ministero, dell'uso di sostanze stupefacenti e alcool. La violenza sessuale perpetrata dai due uomini ai danni della 45enne risale al maggio 2020, alla fine del primo lockdown dovuto alla pandemia di Covid-19.

La vittima indotta ad assumere alcool e droghe

La donna ha conosciuto uno dei suoi aguzzini, il 51enne, in una scuola di ballo. I due cominciano a intrattenere una relazione di amicizia sui social network fino a quando, alla conclusione come detto del lockdown, a maggio 2020, l'uomo invita la donna a pranzo a casa sua. All'appuntamento, però, la donna trova anche l'uomo di 49 anni: ciononostante, però, la situazione è calma e rilassata, fino a quando però la 45enne non viene indotta ad assumere alcool e droghe. In poco tempo la donna perde il controllo: quando i due capiscono che è stordita, la portano in camera da letto e la violentano a turno, nonostante le suppliche della vittima.

Dopo le violenze, stordita, la donna riesce a tornare a casa, ma soltanto dopo quattro giorno, dopo essersi confidata con alcune amiche, si è recata in un centro anti-violenza e ha raccontato quanto le era accaduto. Le indagini della Squadra Mobile di Napoli e degli agenti del commissariato Vomero hanno permesso di identificare gli aguzzini, anche grazie al racconto e ai dettagli forniti dalla 45enne.

350 CONDIVISIONI
Atti sessuali con un 13enne, don Livio Graziano condannato a 8 anni:
Atti sessuali con un 13enne, don Livio Graziano condannato a 8 anni: "Sono innocente"
Si finge fotografo su Instagram, adesca una 12enne e la stupra: orrore nel Salernitano
Si finge fotografo su Instagram, adesca una 12enne e la stupra: orrore nel Salernitano
Simulò spari contro casa e auto, il giornalista Mario De Michele condannato a 3 anni e 10 mesi
Simulò spari contro casa e auto, il giornalista Mario De Michele condannato a 3 anni e 10 mesi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni