10 Giugno 2022
16:21

Insegue i passanti con una pistola, panico ad Avella (Avellino)

Un 42enne è stato denunciato ad Avella (Avellino): con una pistola, poi rivelatasi finta, ha inseguito e minacciato i passanti in piazza.
A cura di Nico Falco

Si è presentato nella piazza principale con una pistola e, puntando l'arma contro i passanti, ha cominciato ad inseguirli. Scene di ordinaria follia che hanno naturalmente scatenato il panico ad Avella, piccolo centro della provincia di Avellino, e che hanno portato alla denuncia per un 40enne del posto, rintracciato dai carabinieri grazie alle numerose testimonianze e alle immagini registrate dalla videosorveglianza.

L'allarme lunedì scorso, 6 giugno, quando sono arrivate le segnalazioni alla centrale operativa dell'Arma: un uomo, senza apparente motivo, rincorreva i passanti e li minacciava con una pistola in piazza Convento. I militari si sono rapidamente diretti sul posto, ma al loro arrivo il responsabile si era già dileguato; i carabinieri si sono quindi accertati che non ci fossero feriti, che non fossero stati esplosi colpi e hanno ascoltato dei testimoni e hanno acquisito le registrazioni di diverse telecamere di sorveglianza puntate sulla piazza e sulle strade circostanti.

La soluzione è arrivata proprio grazie ai video: esaminando i filmati registrati i militari hanno individuato un 40enne del posto, che è stato rintracciato poco dopo nella sua abitazione. L'appartamento è stato perquisito ed è stata trovata anche la pistola: molto somigliante a quelle in dotazione alle forze di polizia, era in realtà un'arma ad aria compressa, da soft air, a cui era stato staccato il tappo rosso e quindi indistinguibile ad un primo sguardo da una vera; la pistola è stata sottoposta a sequestro, mentre l'uomo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Morto il boss della faida, vietati i funerali di Arturo Graziano a Quindici (Avellino)
Morto il boss della faida, vietati i funerali di Arturo Graziano a Quindici (Avellino)
Tonnellate di carne, formaggi e dolci pericolose per la salute sequestrate ad Avellino
Tonnellate di carne, formaggi e dolci pericolose per la salute sequestrate ad Avellino
"Sono il direttore sportivo dell'Avellino", e telefona ai calciatori. Denunciato per truffa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni