433 CONDIVISIONI
5 Luglio 2022
8:14

Incendiato e distrutto il Parco della Vita: bruciati giochi, alberi da frutto e rose

Il parco pubblico di Brusciano (Napoli) nato nel 2019 e gestito dall’Associazione Orto Botanico & Parco della Vita è stato quasi interamente distrutto da un incendio.
A cura di Valerio Papadia
433 CONDIVISIONI

Sono molto ingenti i danni provocati da un incendio che, nella giornata di ieri, lunedì 4 luglio, ha colpito l'Orto Botanico e Parco della Vita di Brusciano, nella provincia di Napoli. Gestito dall'Associazione Orto Botanico & Parco della Vita, guidata dal presidente Gaetano Allocca, il parco pubblico è stato aperto nel 2019 anche con uno scopo didattico sulla tutela dell'ambiente e delle biodiversità. A dare notizia dell'incendio è stato proprio il presidente Allocca, che in una diretta Facebook ha mostrato la devastazione provocata dal rogo: il bilancio, al momento, è durissimo e parla di 350 alberi ad alto fusto ornamentali, di fiori e di frutta e 3.500 piante distrutti dalle fiamme. La notizia dell'incendio al Parco della Vita di Brusciano è stata ripresa anche dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che sui suoi canali social ha pubblicato una foto del parco distrutto dalle fiamme.

"Non è la prima volta che il Parco della Vita resta vittima di attentati, soprusi ed atti vandalici" scrivono, in una nota, Borrelli e Fiorella Zabatta, copresidente nazionale di Europa Verde. "Questo perché chi si mette a servizio della comunità, chi porta avanti progetti sociali atti a portare miglioramenti al territorio dà fastidio a chi, invece, nel degrado e nel disagio ci sguazza facendo leva su di essi per imporre il proprio potere. Un potere che si fonda sull’illegalità, sul terrore, sulla sopraffazione e sulla violenza. Noi chiediamo di individuare gli autori di quest’infame gesto, che dovranno essere puniti con una condanna esemplare. A Gaetano diamo tutto il nostro appoggio e la nostra solidarietà ed insieme lavoreremo per ridare nuova vita al parco che più volte ha dimostrato di essere un’araba fenice: ogni volta rinasce dalle proprie ceneri".

433 CONDIVISIONI
Qualiano, dà fuoco al deposito comunale delle luminarie di Natale: 48enne denunciato
Qualiano, dà fuoco al deposito comunale delle luminarie di Natale: 48enne denunciato
Incendio nel campo nomadi di Scampia, enorme colonna di fumo: chiuso l'Asse Perimetrale
Incendio nel campo nomadi di Scampia, enorme colonna di fumo: chiuso l'Asse Perimetrale
Terra dei Fuochi, 20 sindaci chiedono indagini sugli incendi: pronto esposto in Procura
Terra dei Fuochi, 20 sindaci chiedono indagini sugli incendi: pronto esposto in Procura
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni