304 CONDIVISIONI

Il panettone migliore del mondo è napoletano: lo chef Salvatore Tortora vince la World Cup

Lo chef Salvatore Tortora di San Paolo Bel Sito (Napoli) ha vinto la Panettone World Cup 2021 che si è svolta a Lugano. Secondo il salernitano Ascolese.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Giuseppe Cozzolino
304 CONDIVISIONI
Immagine

Il napoletano Salvatore Tortora ha vinto la Panettone World Cup, la coppa del mondo destinata al dolce tipicamente natalizio. Competizione che si è tenuta a Lugano, in Svizzera, dal 5 al 7 novembre 2021. Il Maestro Pasticciere di San Paolo Bel Sito, provincia di Napoli, ha trionfato sul podio davanti al salernitano Fiorenzo Ascolese ed al pistoiese Massimiliano Lunardi. Il concorso internazionale, che vedeva la partecipazione di pastry chef da tutto il mondo, ha visto dunque il massimo riconoscimento proprio per il mastro pasticciere napoletano, primo tra i 24 finalisti.

Salvatore Tortora, nato a Casamarciano, è cresciuto nel laboratorio del maestro Ciro Scarpato della Pasticceria Angela di San Sebastiano al Vesuvio, per poi incontrare negli Anni Novanta lo chef pluristellato Iginio Massari, con cui si è specializzato in torte e mignor nella Pasticceria Veneto di via Salvo D'Acquisto a Brescia. "Voglio dedicare questa coppa ai miei figli e alla mia famiglia", ha detto durante la premiazione lo chef Salvatore Tortora, "ma anche ai miei collaboratori, che sono tanti. E in particolare quelli di Ischia, che mi stanno guardando in questo momento. Vi voglio bene, tutti". Nella giuria, formata da ex campioni del mondo e da maestri pasticcieri di tutto il mondo, anche Debona Massari, tecnologa alimentare di altissimo livello e figlia d'arte (il padre è il noto Iginio Massari, chef pluridecorato). Tra gli altri giurati, anche Jimmy Griffin (pastry chef irlandese) e Frank Dépéries (M.O.F. Boulanger). La vittoria di Salvatore Tortora porta la cucina napoletana, anche in tema di dolci tipici della tradizione extra regionale, sul tetto del mondo.

304 CONDIVISIONI
Maurizio De Giovanni difende Geolier dai fischi di Sanremo: "Sono felice per un napoletano che vince"
Maurizio De Giovanni difende Geolier dai fischi di Sanremo: "Sono felice per un napoletano che vince"
Steve McCurry e il suo "Devotion": "Volevo celebrare chi rende il mondo un posto migliore"
Steve McCurry e il suo "Devotion": "Volevo celebrare chi rende il mondo un posto migliore"
Santuario di Montevergine, in migliaia alla Festa della Candelora: omaggio a Marcello Colasurdo
Santuario di Montevergine, in migliaia alla Festa della Candelora: omaggio a Marcello Colasurdo
Napoli, 35enne ferito a colpi di pistola in pieno giorno: ricoverato in ospedale
Napoli, 35enne ferito a colpi di pistola in pieno giorno: ricoverato in ospedale
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni