Domani, mercoledì 27 gennaio, Giornata della Memoria, il prefetto di Napoli, Marco Valentini, consegnerà la medaglia d'onore alla memoria ai familiari di 32 cittadini della provincia di Napoli deportati e internati nei lager nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. La benemerenza è prevista dalla legge n. 296 del 27 dicembre 2006 ed ha lo scopo di rendere omaggio, nel modo più solenne, a quanti furono uccisi nei lager nazisti o furono costretti a lavorare per sostenere l'economia di guerra. La cerimonia si svolgerà alle ore 10 presso la Prefettura di Napoli, in due sessioni per rispettare le norme anti contagio Covid-19, e prenderanno parte, oltre ai familiari delle vittime a cui verrà consegnata la medaglia, i Sindaci dei comuni di residenza degli insigniti, i vertici delle forze dell'ordine e delle forze armate.

Sempre domani, l'assessore Alessandra Clemente, in rappresentanza del Comune di Napoli, deporrà alle ore 9 una corona in via Luciana Pacifici, nella zona degli Orefici, in presenza del prefetto Valentini. Subito dopo ci sarà un momento di raccoglimento in piazza Bovio, con la deposizione di fiori davanti alle "pietre d'inciampo" della piazza; infine, alle 10, l'assessore sarà in Prefettura per la consegna delle medaglie.

I nomi degli insigniti della medaglia d'onore in Prefettura

Domani verrà consegnata la medaglia alle memoria ai familiari di Giuseppe Giordano (Gragnano); Salvatore Aprea, Giuseppe Cilento, Antonio De Simone, Alessandro Fasulo, Alfonso Gargiulo, Mosè Gargiulo, Mastellone Domenico, Luigi Mollo (Massa Lubrense); Elvino Ambruoso, Salvatore Ruggiero, Antonino Vacca, Lauro Miccio, Lucio Miccio (Meta di Sorrento); Vincenzo Avarone, Gaetano Cerracchio, Nicola Costa, Pasquale Lopardi, Giuseppe Maggiore, Renato Sarnelli, Matteo Virgilio (Napoli); Salvatore Aversa, Luigi Pollio (Piano di Sorrento); Raffaele Gallo (Portici); Raffaele Cesaro, Francesco Gargiulo, Luigi Mastellone, Antonino Vacca (Sorrento); Giovanni De Simone (Torre Annunziata); Raffaele Aiello, Angelo Apuzzo, Antonino Miniero (Vico Equense).