144 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
26 Luglio 2021
16:39

Funicolare di Montesanto chiude la fermata Corso Vittorio Emanuele, personale in ferie e in malattia

La Funicolare di Montesanto a corto di personale costretta a sopprimere la fermata intermedia del Corso Vittorio Emanuele e a fare solo le corse dirette, lasciando centinaia di viaggiatori a piedi, anche a sorpresa, come accaduto ieri pomeriggio, domenica 25 luglio, quando la soppressione non è stata comunicata.
A cura di Pierluigi Frattasi
144 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

La Funicolare di Montesanto a corto di personale costretta a sopprimere la fermata intermedia del Corso Vittorio Emanuele e a fare solo le corse dirette da Montesanto a via Morghen e viceversa. Lasciando centinaia di viaggiatori a piedi, anche a sorpresa, come accaduto ieri pomeriggio, domenica 25 luglio, quando la soppressione non è stata comunicata preventivamente. L'episodio si sta ripetendo negli ultimi giorni. Non si tratta di una chiusura programmata, ma che avviene quando viene a mancare il personale dipendente di presidio della stazione per i turni di ferie che si accavallano con le malattie improvvise. Oggi invece funziona regolarmente.

A rischio weekend e agosto

È accaduto ieri, domenica 25 luglio, attorno alle 15, senza alcun preavviso sulla pagina Facebook ufficiale dell'Anm, che nel weekend non viene aggiornata. Ed era accaduto venerdì pomeriggio, dalle 15,20 alle 22, subito dopo la ripresa del servizio dopo 4 ore di sciopero (dalle 11 alle 15). Un problema che rischia di presentarsi più facilmente nel weekend e che potrebbe diventare critico dal prossimo mese di agosto, quando scatteranno i turni festivi. Negli anni scorsi per sopperire a questi disagi l'Anm chiudeva la Funicolare di Mergellina per recuperare personale da spostare sugli altri impianti più utilizzati. Ma ormai anche la Funicolare di Mergellina che prima funzionava a singhiozzo è chiusa da oltre un anno perché manca il personale e adesso la stessa situazione comincia a presentarsi con la funicolare di Montesanto. Una situazione che non piace nemmeno ai dipendenti, che sono assolutamente incolpevoli, oggetto spesso, soprattutto per chi lavora al front office, delle lamentele dei viaggiatori per i continui disservizi.

I viaggiatori disperati

“Purtroppo – lamenta una utente – abbiamo cittadini di serie A e serie B. Ieri, domenica 25 luglio verso le 15, con il caldo e la spesa fatta quando sono arrivata alla funicolare di Montesanto ho scoperto che improvvisamente non fermava alla stazione intermedia del Corso Vittorio Emanuele. Alla mia domanda di cosa fosse successo mi è stato risposto che nel cambio turno (le 14) era venuto meno del personale per cui si era deciso di "sacrificare" la fermata intermedia. Già gli abitanti della zona soffrono della carenza di una linea di bus (C16) frequente e costante, in più è chiusa la seconda uscita della metro 1 di Salvator Rosa, quella più vicina al Corso Vittorio Emanuele. Inoltre, la fermata sul Corso è stata recentemente ristrutturata per renderla indipendente e automatizzata. Perché allora chiude se manca il personale?”.

144 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
293 contenuti su questa storia
A Napoli strisce pedonali rialzate contro gli investimenti di pedoni nelle strade della morte
A Napoli strisce pedonali rialzate contro gli investimenti di pedoni nelle strade della morte
Vomero nel caos, cantieri per due mesi nella strada del Nuovo Policlinico in Zona Ospedaliera
Vomero nel caos, cantieri per due mesi nella strada del Nuovo Policlinico in Zona Ospedaliera
Incidente stradale al Vomero, auto contro taxi che si incendia. Tassista disperato: "Ho perso tutto"
Incidente stradale al Vomero, auto contro taxi che si incendia. Tassista disperato: "Ho perso tutto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni